Gita in Abruzzo

Treni storici
Grandezza Carattere

Dal 23 al 25 giugno 2018 - Associazione DLF Rimini propone tre giorni in Abruzzo per scoprire le bellezze naturali e storiche della zona e per fare un viaggio sulla celebre Transiberiana d’Italia, uno dei treni storici più apprezzati del nostro paese.

Un viaggio, dal 23 al 25 giugno, nel cuore dell’Abruzzo, la regione della natura, degli Appennini e dell’escursionismo. Nei tre giorni previsti il gruppo avrà modo di visitare Sulmona, Castel di Sangro, Scanno e di salire sulla Transiberiana d’Italia.

Castel di Sangro

PROGRAMMA

1° giorno, sabato 23 giugno: RIMINI - SULMONA
Partenza in mattinata e prima tappa all’Abbazia di San Clemente a Casauria, in provincia di Pescara, monumento nazionale italiano sin dal 1894. Danneggiata dal terribile terremoto del 2009 è stata ristrutturata a tempo di record. L’abbazia risale al IX secolo, voluta dell’imperatore Ludovico II, pronipote di Carlo Magno. I lavori furono complessi e terminarono solo nel XII secolo, ma divenne un centro di potere molto importante per secoli: grazie alle donazioni dell’imperatore e all’oculata gestione del clero divenne ricca e potente, al punto da avere una propria rete di vassalli che le permettevano di esercitare un potere politico in un’area strategicamente importante. Qui, infatti, transitavano molti pellegrini che si muovevano verso Roma o verso i porti che permettevano di andare a Gerusalemme. Al termine della visita si parte per raggiungere Sulmona, sistemazione in hotel e pranzo. Nel pomeriggio visita della città che diede i natali a Ovidio, tra i maggiori poeti latini. Sulmona è stata un’importante centro urbano nel Medioevo, la ricchezza delle terre e degli allevamenti le diedero una notevole influenza nel centro Italia. Oggi è nota per la produzione dei confetti, una vera eccellenza italiana che secondo alcuni veniva prodotta già all’epoca della conquista romana, nel I secolo a.C. I maggiori produttori in città sono Pelino e Di Carlo.

2° giorno, domenica 24 giugno: SULMONA - CASTEL DI SANGRO
Dopo la colazione in albergo, trasferimento alla stazione di Sulmona per salire sulla Transiberiana d’Italia, il celebre treno storico che collega la città a Castel di Sangro, attraversando parchi nazionali e riserve naturali con una ferrovia tortuosa e difficile tra montagne e strette gole. Partendo da Sulmona, a 328 metri sul livello del mare, raggiunge la quota più alta della ferrovia italiana a 1.268 m nella stazione di Rivisondoli-Pescocostanzo per scendere poi, a Castel di Sangro a 793 metri. Un percorso spettacolare che è diventato in breve tempo una grande attrazione turistica per la zona, sia d’inverno che d’estate. Durante il viaggio guide specializzate racconteranno la storia della tratta e del territorio attraversato e un gruppo di musica popolare farà conoscere ai viaggiatori le tradizioni musicali. Pranzo a Castel di Sangro e nel pomeriggio visita della cittadina, con il suo castello medioevale che domina la rocca sulla quale fu edificata la parte più antica della città. Ritorno a Sulmona per cena e pernottamento.

3° giorno, lunedì 25 giugno: SULMONA - SCANNO - RIMINI
Dopo la prima colazione si parte per Scanno, considerato da molti il borgo più bello d’Abruzzo con il suo bellissimo lago, il più grande della regione, ed il delizioso centro storico, ricco di scorci incantevoli in cui sembra quasi impossibile stabilire in che epoca ci si trovi. La località è anche chiamata la “città dei fotografi” perché molto apprezzata da tanti autori italiani e stranieri. I suoi inconfondibili scorci e la sua gente sono stati lungo tutto il Novecento i soggetti di tanti famosi scatti, tra cui il celebre Il bambino di Scanno che fa parte della collezione del MoMa di New York.
Nel borgo si trovano piccole botteghe dell’artigianato locale e si possono assaggiare i dolci tipici della zona: i mostaccioli ed il pan dell’orso. Camminare nelle strade del paese circondati dai balconcini in ferro battuto, i portali barocchi, le cimmose (scale esterne che conducono da una casa all’altra) è un’esperienza unica che merita di essere vissuta.
Pranzo in ristorante e rientro a Rimini in serata.

QUOTA DI PARTECIPAZIONE: € 334,00 (sconto socio € 5)

Supplemento camera singola: € 60,00

Lago di Scanno

 

INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI

Associazione DLF Rimini

Via Roma 70, 47921 Rimini (RN)
Tel. 0541 28901 tel. e fax 0541 56225
e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
web www.dlfrimini.it
Facebook Dopolavoro Ferroviario Rimini