La festa del cous-cous

Gite sociali
Grandezza Carattere

San Vito Lo Capo (TP), domenica 23 settembre 2018 - La tradizione millenaria di una pietanza che accomuna il Mediterraneo celebrata nella punta estrema nord occidentale della Sicilia con una festa piena di sapori, profumi e colori, Cous Cous Fest, cui sarà possibile partecipare per un giorno grazie alla gita organizzata dall'Associazione DLF Palermo.

La gita di un giorno a San Vito Lo Capo, in provincia di Trapani e a circa 100 km da Palermo, si svolgerà durante la settimana densa di eventi in cui la città celebra il “Cous Cous Fest”, una manifestazione nata nel 1999 che omaggia una delle più antiche tradizioni culinarie del Mediterraneo.

San Vito Lo Capo (TP)

Il cous-cous è costituito da granelli di semola di frumento cotti a vapore ed è una pietanza tipica dell’intero Nord Africa, ma presente anche da molti secoli in Sicilia, Sardegna, Spagna, in alcune zone della Francia e in quasi tutto il Medio Oriente. Viene consumato insieme a carni (o pesce) e verdure in umido, sia caldo che freddo. In Sicilia, e soprattutto nel trapanese, si usa con una specie di zuppa di pesce che viene chiamata cùscusu.

La manifestazione che celebra questa antica pietanza si tiene da quasi 20 anni a San Vito Lo Capo, splendida località balneare che si trova sulla punta nord occidentale dell’isola, una zona dal clima gradevole (a settembre le temperature sono ancora vicine ai 30°C) abitata almeno dal XIV secolo, come testimoniano le numerose strutture ancora perfettamente conservate che impreziosiscono le stradine della cittadina. Come il Santuario Fortezza, risalente al ‘300, che accoglieva e proteggeva gli abitanti del posto durante gli assalti dei pirati o come il Faro, fatto costruire dai Borboni e ancora attivo, che domina la costa. Ma la maggior attrattiva del posto è e rimane la splendida spiaggia di sabbia bianca, più volte premiata con la Bandiera Blu e la Bandiera Verde, che a molti ricorda la purezza dei caraibi. I partecipanti alla gita avranno tutta la mattina da dedicare, se lo desiderano, allo splendido mare del posto, fino all’ora di pranzo, quando il gruppo si recherà in un ristorante per un menù a base di pesce: antipasto, primo piatto (ovviamente cous cous), secondo, contorno, frutta e bevande. Il tutto compreso nella quota di partecipazione.

Dal 21 al 28 settembre - quindi la gita si terrà proprio nell’unica domenica di quel periodo - nella cittadina si svolgerà, l’ormai tradizionale Cous Cous Fest, una manifestazione gastronomica con degustazioni, gare, lezioni di cucina e cooking show con chef stellati, ma anche tanta musica. In questi 20 anni il palco dell’evento ha ospitato artisti come Pino Daniele, Francesco de Gregori, Fiorella Mannoia, Caparezza, Francesco Gabbani, Edoardo Bennato e Roy Paci.

San Vito Lo Capo (TP)

QUOTA DI PARTECIPAZIONE: € 35,00

LA QUOTA COMPRENDE:
Trasferimenti in pullman da Palermo a San Vito lo Capo, con colazione durante il percorso; degustazioni all’interno della manifestazione e delle gare gastronomiche; incontri con chef stellati e lezioni di cucina; spettacoli e musica della manifestazione; pranzo a base di pesce.

LA QUOTA NON COMPRENDE:
Tutto quanto non espressamente indicato alla voce “la quota comprende”.

INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI

Associazione DLF Palermo

Via A. Pecoraro 2 - FS Notarbartolo, 90100 Palermo (PA)
Tel. 091 6268292 Fax 091 7308970
e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
web www.dopolavoroferroviariopalermo.it
Facebook Dopolavoro Ferroviario Palermo