Stati d'animo a Ferrara

Gite sociali
Grandezza Carattere

Sabato 9 giugno 2018 DLF Bolzano propone una gita a Ferrara e la visita alla mostra “Stati d'animo. Arte e psiche tra Previati e Boccioni”, allestita nello splendido Palazzo dei Diamanti, che esplora quelle tendenze innovative e utopistiche che, tra Otto e Novecento, gettarono le basi della modernità, sperimentando linguaggi visivi inediti ed affascinanti.

Il visitatore potrà esplorare il clima di grande fermento culturale che caratterizzò l’Europa tra ‘800 e ‘900, quando scienziati e letterati, nei loro rispettivi campi, iniziarono ad esplorare la psiche umana, ispirando così alcuni artisti inquieti e visionari che sperimentarono linguaggi visivi inediti. Ne sono protagonisti con i loro capolavori alcuni tra i più originali interpreti della scena artistica italiana tra divisionismo, simbolismo e futurismo, come Giovanni Segantini, Gaetano Previati, Giuseppe Pellizza da Volpedo, Angelo Morbelli, Medardo Rosso, Giacomo Balla, Giorgio de Chirico, Umberto Boccioni e Carlo Carrà. In mostra alcune delle loro creazioni più avanzate dialogheranno con opere di grandi esponenti del simbolismo europeo e con testimonianze del dibattito scientifico e culturale del tempo, per condurre il visitatore in un viaggio negli affascinanti territori dell’anima di fine secolo.

Umberto Boccioni (1882-1916) La risata, 1911

Il clima culturale di quel periodo storico è fortemente influenzato dalla rivoluzione scientifica apportata dalle teorie di Charles Darwin e dagli studi sulla mente umana di Sigmund Freud. Questa combinazione tocca le corde di numerosi artisti che s’interessano all’introspezione psicologica e alle dinamiche dei sentimenti da cui scaturiscono, ad esempio, i ritratti allucinati e magnetici di Segantini e Pellizza da Volpedo e le grandi tele con cui Previati e Morbelli rivisitano in una chiave attuale e coinvolgente i temi cari ai pittori preraffaelliti e ai “poeti maledetti”. Di qui il percorso si addentra in un itinerario tematico, tra luci e ombre, attraverso gli stati d’animo a cui gli artisti italiani ed europei hanno dato forma visiva, traendo ispirazione dall’immaginario scientifico e da una cultura intrisa di esoterismo, altro elemento fortemente presente nella cultura del tempo.

La Mostra è organizzata dalla Fondazione Ferrara Arte e dalle Gallerie d’Arte Moderna e Contemporanea di Ferrara.

Il Palazzo dei Diamanti è uno dei monumenti più celebri dell’intero Rinascimento italiano. Risalente al ‘500 fu costruito dalla famiglia d’Este come residenza privata e fu ceduto al Comune di Ferrara nell’800.
La giornata prevede una partenza nel primo mattino in pullman da Bolzano e, alle ore 11.30, la visita della mostra, con guida dedicata. Al termine, i partecipanti potranno ammirare le vie del centro ferrarese fino alle ore 18, quando inizierà il viaggio di ritorno.

Ferrara, Palazzo dei Diamanti

QUOTA DI PARTECIPAZIONE: € 43,00

LA QUOTA COMPRENDE:
Viaggio in pullman, biglietto per la mostra e una guida dedicata

LA QUOTA NON COMPRENDE:
Tutto quanto non espressamente indicato alla voce “la quota comprende”.

Giuseppe Pellizza da Volpedo (1868-1907) Ricordo di un dolore (Ritratto di Santina Negri), 1889

Stati d'animo. Arte e psiche tra Previati e Boccioni

Ferrara, Palazzo dei Diamanti
3 marzo - 10 giugno 2018

Mostra a cura di Chiara Vorrasi, Fernando Mazzocca e Maria Grazia Messina
Organizzata dalla Fondazione Ferrara Arte e dalle Gallerie d’Arte Moderna e Contemporanea di Ferrara

INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI

Giuseppe Pellizza da Volpedo (1868-1907) Autoritratto, 1899Associazione DLF Bolzano

Via F. Crispi Str. 38, 39100 Bolzano (BZ)
Tel. 0471 313401 Fax 0471 972780
e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Palazzo dei Diamanti

Tel. 0532 244949
e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
web www.palazzodiamanti.it

Ufficio stampa

Studio ESSECI – Sergio Campagnolo
tel. 049 663499
e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
web www.studioesseci.net

 

 

Immagine d'apertura: Gaetano Previati (1852-1920) Paolo e Francesca, c. 1887