Riviera del Brenta e laguna di Venezia

Viaggi in Italia
Grandezza Carattere

Il 5 e il 6 maggio 2018 sarà un week-end di arte e bellezza grazie alla gita che prevede visite alla Riviera del Brenta, celebre via d'acqua tra Padova e la laguna di Venezia, 36 km dal grandissimo valore storico e paesaggistico, e la scoperta delle isole nella laguna di Venezia.

La canalizzazione del fiume Brenta in questo tratto risale al XVI secolo: il nuovo naviglio diede vita ad una sorta di 'civiltà bucolica' di cui ancora oggi risuona l’eco nelle barchesse delle ville, nelle distese di verde e nei burchielli che approdano a queste rive. Furono i nobili veneziani, attratti dalla campagna, a far erigere lungo il canale le proprie dimore. All’inizio la funzionalità di tali costruzioni era rivolta esclusivamente alla loro collocazione e al ruolo agricolo, ma poi ben presto si trasformarono in lussuosi edifici e nacque la cosiddetta 'cultura di villa'. Questa zona, tra mondanità e ozio, presto si popolò e divenne di uso comune tra l’aristocrazia lagunare possedere una villa sul Brenta e giungervi tramite battello - il burchiello - da San Marco.

La laguna e Venezia sono state inserite nel 1987 nella lista del patrimonio mondiale dell'umanità dall'UNESCO. Della superficie della laguna (di circa 550 km²), solo l'8% è occupato da terra (Venezia stessa e le molte isole minori), mentre circa l'11% è permanentemente composto d'acqua, o canali dragati, e circa l'80% sono piane di marea fangose, paludi d'acqua salata o le artificiali casse di colmata, realizzate con materiale di scavo.

Villa Pisani a Stra (VE)

PROGRAMMA DI VIAGGIO

Sabato 5 maggio 2018

Ritrovo dei partecipanti e partenza in pullman Gran Turismo.
Arrivo a Stra alle ore 10.30 circa, incontro con la guida per la visita di Villa Pisani, dove ha sede il Museo Nazionale di Stra, la più imponente dimora della Riviera del Brenta, oltre 15 mila metri quadrati distribuiti su ben 168 stanze, ricca di saloni affrescati dai più grandi pittori del tempo e circondata da un magnifico parco che la fa definire “la Versailles del Brenta”. Sin dal Cinquecento le famiglie più nobili di Venezia scelsero le rive del fiume Brenta per insediarvi le loro ville, e questo spiega la loro spettacolare opulenza. A Villa Pisani sono visibili opere del Tiepolo, Crosato, Guarana e Urbani.
Al termine della visita, trasferimento a Dolo per il pranzo in ristorante. Ore 14.30 imbarco per la navigazione del ramo minore del Brenta. Nel pomeriggio sono previste delle ulteriori visite, tutte facoltative, ad altre ville che sono sul percorso: Villa Barchessa Valmarana (€ 6,00 a persona da pagare in loco), Villa Widmann (anche qui € 6,00) e Villa Foscari, “La Malcontenta” (€ 10,00), l'unica villa del Palladio lungo la Riviera del Brenta. Al termine della giornata si raggiungerà l’hotel per cena e pernottamento.

Labirinto di Villa Pisani a Stra (VE)

Domenica 6 maggio 2018

Prima colazione in hotel, trasferimento in bus verso l’imbarco di Fusina ed imbarco sulla motonave “Panoramica” in sosta nel Bacino di S. Marco per la navigazione verso San Francesco del Deserto, conosciuta anche come l’isola dei Cipressi. La leggenda del luogo narra che il Santo di Assisi nel 1220 si riposò in questo angolo di paradiso di ritorno dalla Terra Santa e ancora oggi esiste sull’isola un convento di frati che si ritiene essere stato fondato dallo stesso santo. Anticamente era chiamata Isola dei cipressi per l'abbondanza di questi alberi; ma vi erano anche vigneti, orti, un mulino di proprietà del doge e una salina. Il suo maggiore sviluppo si ebbe in epoca rinascimentale, grazie all’opera dell'architetto Andrea Palladio (1508 - 1580).
La navigazione proseguirà alla volta dell’isola di Torcello, dove verrà effettuata la sosta per la visita facoltativa (ingresso 5€ a persona) della Cattedrale di Santa Maria Assunta che conserva gli antichi mosaici di scuola veneto-bizantina risalenti al XII e XIII sec.
Il pranzo è previsto a bordo della nave e sarà a base di pesce secondo le tradizionali ricette venete: aperitivo Bellini alla frutta, antipasto di alici marinate, gamberetti al vapore e sarde in Saor alla veneziana, pasta alla marinara, frittura mista di pesce con verdure miste di stagione, vino, acqua a volontà, frutta, caffè, grappa.
Dopo pranzo sarà possibile visitare l’isola degli Armeni (€ 6,00 a persona), dove si trova un antico monastero fondato agli inizi del ‘700 ed oggi divenuto uno dei centri di cultura armena più importanti del mondo. Al termine inizierà il viaggio di ritorno che riporterà i partecipanti a Firenze nella tarda serata di domenica.

San Francesco del Deserto, conosciuta anche come l’isola dei Cipressi

QUOTA DI PARTECIPAZIONE: € 295,00

Supplemento camera singola: € 35,00

LA QUOTA COMPRENDE:
Viaggio in bus GT riservato per tutto il periodo, sistemazione in hotel 4 stelle lungo la Riviera del Brenta, trattamento di mezza pensione in hotel, incluse bevande ai pasti nella misura di ¼ di vino e ½ minerale per persona, guida per visita a Villa Pisani, escursione in motonave “Le isole della Spiritualità” con guida accompagnatore a bordo per tutto il servizio, servizio di pranzo a bordo, assistenza di un collaboratore del DLF.

LA QUOTA NON COMPRENDE:
Tassa di soggiorno, ingressi, mance ed extra in genere e tutto quanto non espressamente menzionato alla voce “La quota comprende”.

Isola di Torcello, Basilica di Santa Maria Assunta e chiesa di Santa Fosca

INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI

Settore Turismo Sociale DLF Firenze

Viale G. Paisiello 131, 50144 Firenze (FI)
Tel. 055 2609524 /534
e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Associazione DLF Firenze

Viale G. Paisiello 131, 50144 Firenze (FI)
Tel. 055 2609535 fax 055 2609565
e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Facebook Associazione DLF Firenze