Scuola Ferrovia DLF Arezzo a.s. 2018-2019

Grandezza Carattere

Il gruppo di operatori che promuove il Progetto Scuola Ferrovia per l’Associazione DLF Arezzo ha raggiunto anche nel 2019 obiettivi davvero importanti. Gli istituti scolastici coinvolti sono stati 15 e sono diffusi su tutto il territorio della provicia di Arezzo, dalla città alle quattro vallate.

Qui di seguito l'elenco degli istituti scolastici convolti a partire dalla città:

1) Istituto Tecnico Statale Trasporti e Logistica "M. Cheli-G. Teucci" di Arezzo, scuola secondaria di secondo grado. Dirigente Scolastico: Roberto Santi, insegnante di riferimento: Alessandro Neri. Due classi del 2° anno, 34 studenti coinvolti e 4 insegnanti.
La collaborazione con questo istituto è davvero importante perchè abbiamo messo in contatto la scuola con dirigenti e ingegneri ferroviari che tengono lezioni durante l'anno scolastico e la direzione della scuola sta chiedendo al Ministero della Pubblica Istruzione la possibilità di creare una specializzazione ferroviaria con rilascio di diploma in materia, probabilmente il primo in Italia.

2) Convitto Nazionale “Vittorio Emanuele II” di Arezzo. Scuola primaria. Dirigente scolastico: Luciano Tagliaferri, insegnante di riferimento: Marina Guidi. Sei classi coinvolte con 150 alunni e 12 insegnanti; quattro classi di queste hanno aderito anche alla visita della stazione ferroviaria di Arezzo Pescaiola e hanno visitato il centro di Fermodellismo di Arezzo.

3) Istituto Comprensivo “Francesco Severi”, plesso scuola primaria “Antonio Curina”. Dirigente scolastico: Carla Bernardini, insegnante di riferimento: Francesca Baglioni. Hanno aderito due classi primaria, 38 alunni, 3 insegnanti. Questa scuola ha optato per la visita al centro di Fermodellismo, vicinissimo logisticamente al plesso scolastico.

4) Istituto Comprensivo “Guido Monaco”, plesso scuola primaria di Corsalone. Dirigente scolastico: Giuntini Cristina, insegnante di riferimento: Serafina De Simone. Hanno aderito tre classi di primaria, 44 alunni e 3 insegnanti. Anche questa scuola ha optato per la visita al centro di Fermodellismo.

5) Istituto Comprensivo Sansepolcro, plesso scuola primaria “Collodi”. Dirigente scolastico: Fabrizio Gai, insegnante di riferimento: Emanuela Rosadi. Hanno partecipato due classi, 43 alunni e 3 insegnanti. Gli alunni hanno dimostrato grande entusiasmo verso il nostro progetto perchè il collegamento ferroviario tra Arezzo e Sansepolcro non esiste più dalla seconda guerra mondiale, epoca in cui la Ferrovia Appennino Centrale fu minata e bombardata e purtroppo mai più recuperata.

6) Istituto Comprensivo “Gino Bartali”, plesso scuola primaria “Paliotti” di Terontola. Dirigente scolastico: Antonietta Damiano, insegnante di riferimento: Daniela Mammoli. Coinvolte tre classi, 55 alunni, 6 insegnanti. Il lavoro che gli operatori del progetto hanno fatto con questo istituto scolastico è esemplare. Gli insegnanti hanno ricostruito con gli alunni e la collaborazione dei genitori e dei nonni la storia della città di Terontola che nasce proprio dalla costruzione delle linee ferroviarie. Una collaborazione che si protrae ormai da cinque anni e che ogni anno affronta argomenti diversi su tema ferroviario di interesse scolastico e del territorio. Quest'anno il lavoro è stato mirato alla storia della pensilina della stazione di Terontola riconosciuta per suo pregio particolare e per questo abbiamo finanziato il costo di pubblicazione del lavoro fatto dalla scuola.

7) Istituto Comprensivo Cortona 1, plesso scuola primaria “U. Morra” di Camucia. Dirigente scolastico: Alfonso Noto, insegnante di riferimento: Bacianini Manciati. Hanno partecipato due classi, 31 alunni e 3 insegnanti. Anche questo istituto scolastico chiede l'adesione al progetto ormai da alcuni anni.

8) Istituto Comprensivo “F. Mochi”, plesso scuola primaria “G. Mazzini” di Levane. Dirigente scolastico: Luciano Tagliaferri, insegnante di riferimento: Sara Sani. Hanno aderito due classi, 35 alunni e 4 insegnanti. Questo istituto ha aderito per la prima volta al progetto ma le insegnanti e i ragazzi sono rimasti particolarmente colpiti dalle immagini prodotte durante l'intervento in classe e dalla visita alla stazione di Arezzo Pescaiola. Gli alunni egli insegnanti hanno poi riprodotto in classe le situazioni che si vengono a creare quando si pensa di organizzare un viaggio, dall'acquisto del biglietto, al comportamento corretto da avere in treno. Hanno riprodotto tutto questo in immagini fotografiche, composte in un grande album colorato con i commenti degli alunni.

9) Istituto Comprensivo “G. Marconi”, plesso “Marconi” di San Giovanni Valdarno. Dirigente scolastico: Lorenzo Pierazzi, insegnante di riferimento: Martinelli. Coinvolte quattro classi di scuola secondaria di primo grado, 85 alunni e 4 insegnanti.

10) Istituto Comprensivo “Masaccio”, plesso scuola primaria “Don Milani” di San Giovanni Valdarno. Dirigente scolastico: Francesco Dallai, insegnante di riferimento: Emma Mazzolai. Coinvolta una classe, 25 alunni e 2 insegnanti.

11) Istituto Comprensivo “Dante Alighieri”, plesso scuola primaria di Cavriglia con due classi, 45 alunni e 4 insegnanti; plesso scuola secondaria di primo grado di Castelnuovo dei Sabbioni con due classi, 31 alunni e 3 insegnanti. Dirigente scolastico: Alessandro Papini, insegnante di riferimento: Maria Grazia Lignoli.

12) Istituto Comprensivo “Giovanni XXIII” di Terranuova Bracciolini. Dirigente scolastico: Alberto Ribolletti, insegnanti di riferimento: Giulia Di Fraia, Silvia Brecchi e Serafina Rullo. Questo istituto scolastico ha aderito con molte classi e collabora con noi al progetto ormai da anni con gratificazione reciproca. Hanno aderito otto classi di scuola primaria con 173 alunni e 12 insegnanti.

13) ISIS Valdarno di San Giovanni Valdarno. Dirigente scolastico: Lorenzo Pierazzi, insegnante di riferimento: Luciano Tolleretti. Hanno aderito due classi di specializzazione diversa per un totale di 17 studenti e 2 insegnanti.

14) Istituto Tecnico Statale “Galileo Ferraris” di San Giovanni Valdarno. Dirigente scolastico: Lorenzo Pierazzi, insegnante di riferimento: Paolo Borri. Coinvolte due classi, 46 studenti e 3 insegnanti.

15) Liceo Linguistico “Giovanni da Sangiovanni” di San Giovanni Valdarno. Dirigente scolastico: Lucia Dallai, insegnanti di riferimento: Silvia Grifoni ed Cristina Ermini, responsabile alternanza scuola lavoro. L'istituto ha aderito con quattro classi per un totale di 98 studenti e 7 insegnanti. Con questo istituto di scuola secondaria di secondo grado abbiamo avviato una grande collaborazione già dallo scorso anno. Dopo la visita agli impianti ferroviari di Firenze SMN, alla SALA BLU, alla biglietteria e accoglienza clienti, nonché la struttura del PdB e PdM, la scuola ha avviato un percorso con i dirigenti di RFI e della holding con cui li abbiamo messi in contatto per realizzare l’alternanza scuola lavoro.

 

Il gruppo degli operatori per Il Progetto Scuola Ferrovia DLF Arezzo si compone di:

  • Paolo Chiasserini, Capotecnico Impianti Sicurezza, pensionato
  • Enrico Ercolani, Macchinista in servizio
  • Elisabetta Mancini, Capotecnico Impianti Elettrici in servizio
  • Emiliano Frediani, Dirigente Movimento in servizio
  • Roberto Moretti, Responsabile Qualità Div. Passeggeri Firenze/Roma, pensionato
  • Guido Chiarini, Macchinista in servizio
  • Patrizio Metozzi, Capotecnico ONAAE Pontassieve, pensionato
  • Luciano Bini, Capostazione Sovrintendente, pensionato
  • Goffredo Eminenti, Capotreno, pensionato

In forma stabile il progetto si avvale della collaborazione di:

  • Dante Fratini, Capo Stazione Sovrintendente, pensionato
  • Claudio Lucheroni, Dirigente Centrale Operativo, pensionato
  • Enzo Ardenti, Capotecnico Manovra, pensionato

Gli interventi nelle scuole sono stati articolati in tre momenti importanti e distinti, avvalendoci di uno strumento informatico che abbiamo assemblato e diviso in più parti tematiche, integrandole nell’esposizione.

  1. La parte storica, dalla nascita della locomotiva a vapore, allo sviluppo della rete ferroviaria italiana nei tempi storici, tra il Risorgimento, l’Unità d’Italia, la nascita delle Ferrovie dello Stato, la prima e la seconda guerra mondiale e il dopoguerra fino ai nostri giorni.
  2. La seconda parte è quella più affascinante per i ragazzi perché parla di tutte le tipologie dei treni, della tecnologia applicata per garantire la sicurezza e dell’evoluzione tecnologica e meccanica che i treni hanno avuto dalla locomotiva a vapore all’ETR 1000.
  3. Il terzo momento importante è l'esposizione del rapporto tra utente e servizio pubblico, il rispetto degli impianti di sicurezza presenti nelle stazioni, l’educazione civica e comportamentale necessaria per la sicurezza propria e degli altri e soprattutto l'attenzione ad evitare atti di vandalismo, sia nelle vetture ferroviarie che nelle stazioni o lungo la linea ferrata. Si è evidenziata la pericolosità di alcuni atteggiamenti che mettono a repentaglio la propria vita e quella altrui.

L’elemento positivo di questa nostra esperienza è la capacità che il gruppo ha di riuscire a modulare il nostro intervento, in collaborazione con gli insegnanti, relativamente al programma svolto e alle tematiche didattiche trattate.

Molti istituti scolastici si sono avvalsi della possibilità che offrivamo loro di visitare gli impianti ferroviari. Le visite sono state concordate e calendarizzate con gli insegnanti e il personale tecnico di LFI che si è gentilmente prestato a questo tipo di collaborazione.

 

Ringraziamo tutto lo staff di LFI - LA FERROVIARIA ITALIANA SpA, il Presidente Maurizio Seri, il Direttore Mario Banelli, insieme all’Ing. Simone Brunacci, al Capotecnico officina Alessandro Viti e a tutti gli altri. Questa società di trasporto che gestisce le linee ferroviarie Arezzo-Sinalunga e Arezzo-Pratovecchio-Stia ha nella stazione di Arezzo-Pescaiola la sala DCO e soprattutto il Deposito locomotive e l’Officina grandi riparazioni. Questa piccola stazione dentro la città di Arezzo ospita varie tipologie di treni, dalle locomotive a vapore ai treni diesel, dai locomotori elettrici agli ETR 450, i Minuetto e altre tipologie di locomotori.

La disponibilità dei dirigenti e dello staff della stazione ci ha permesso di portare tutti gli alunni delle scuole che ne hanno fatto richiesta, a visitare questo impianto. Per i ragazzi è stata una grande fortuna poter toccare con mano i treni, salirci sopra, vedere le reali dimensioni e ascoltare nel dettaglio le tecniche usate per il distanziamento treni e la garanzia di sicurezza che la sala operativa trasmette.

Per il trasferimennto tra la stazione di Arezzo e Arezzo-Pescaiola hanno quasi sempre potuto usufruire di treni destinati a rientrare in deposito come corsette e trasformati per l’occasione in treni viaggiatori solo per loro e che in assoluta libertà hanno potuto vedere e visitare in corsa treno.

Gli operatori del progetto ritengono sia un momento didattico importate dare la possibilità ai ragazzi di poter fare un piccolo viaggio in treno dalla stazione di partenza a quella di visita. Colgo l'occasione per ringraziare gli operatori del Fermodellismo Arezzo per la loro disponibilità ad accogliere le scuole che ne hanno fatto richiesta e per la loro preparazione nel racconto della storia del modellino che i ragazzi stanno guardando.

Il rapporto con gli insegnanti anche quest'anno è stato ottimo. Più volte gli insegnanti hanno manifestato apprezzamento, sia per lo spirito che muove l’iniziativa, sia per il lavoro che presentiamo ai ragazzi nelle aule scolastiche, spesso in sinergia con le loro richieste, nonché per il nostro impegno nell'accompagnarli nelle visite agli impianti.

Come conclusione dell'anno scolastico, il 24 maggio 2019 l’Associazione DLF Arezzo ha promosso un incontro tra gli insegnanti, i dirigenti di LFI, i responsabili del Fermodellismo Arezzo e gli operatori del progetto. In questa occasione alcune scuole hanno presentato materiali didattici fatti dagli alunni in forma di disegni ed elaborati di testo, oppure digitalizzati come nel caso delle scuole superiori. Questa serata è stato un momento importante non solo per l'apprezzamento che come insegnanti hanno manifestato nei confronti del Progetto Scuola Ferrovia e del gradimento riscontrato negli alunni, ma è stato anche un momento importante di programmazione e di adesione per il prossimo anno. Nell'occasione, DLF Arezzo ha regalato ai rappresentanti degli istituti scolastici dei libri che come DLF abbiamo contribuito a pubblicare, scritti da un nostro associato, Santino Gallorini, che ha ricevuto un encomio particolare del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella.

L’impegno del gruppo ha portato ad un grande risultato. Abbiamo coinvolto 950 alunni/studenti di ogni ordine e grado, insieme a 72 insegnanti e i rispettivi dirigenti scolastici, ricevendone i complimenti e gli auguri per una futura collaborazione.

 

Galleria di immagini

Scuola Ferrovia DLF Arezzo a.s. 2018-2019
Scuola Ferrovia DLF Arezzo a.s. 2018-2019
Scuola Ferrovia DLF Arezzo a.s. 2018-2019
Scuola Ferrovia DLF Arezzo a.s. 2018-2019
Scuola Ferrovia DLF Arezzo a.s. 2018-2019
Scuola Ferrovia DLF Arezzo a.s. 2018-2019
Scuola Ferrovia DLF Arezzo a.s. 2018-2019
Scuola Ferrovia DLF Arezzo a.s. 2018-2019
Scuola Ferrovia DLF Arezzo a.s. 2018-2019
Scuola Ferrovia DLF Arezzo a.s. 2018-2019
Scuola Ferrovia DLF Arezzo a.s. 2018-2019
Scuola Ferrovia DLF Arezzo a.s. 2018-2019
Scuola Ferrovia DLF Arezzo a.s. 2018-2019
Scuola Ferrovia DLF Arezzo a.s. 2018-2019
Scuola Ferrovia DLF Arezzo a.s. 2018-2019
Scuola Ferrovia DLF Arezzo a.s. 2018-2019
Scuola Ferrovia DLF Arezzo a.s. 2018-2019
Scuola Ferrovia DLF Arezzo a.s. 2018-2019
Scuola Ferrovia DLF Arezzo a.s. 2018-2019
Scuola Ferrovia DLF Arezzo a.s. 2018-2019
Scuola Ferrovia DLF Arezzo a.s. 2018-2019
Scuola Ferrovia DLF Arezzo a.s. 2018-2019
Scuola Ferrovia DLF Arezzo a.s. 2018-2019
Scuola Ferrovia DLF Arezzo a.s. 2018-2019
Scuola Ferrovia DLF Arezzo a.s. 2018-2019
Scuola Ferrovia DLF Arezzo a.s. 2018-2019
Scuola Ferrovia DLF Arezzo a.s. 2018-2019
Scuola Ferrovia DLF Arezzo a.s. 2018-2019
Scuola Ferrovia DLF Arezzo a.s. 2018-2019
Scuola Ferrovia DLF Arezzo a.s. 2018-2019
Scuola Ferrovia DLF Arezzo a.s. 2018-2019
Scuola Ferrovia DLF Arezzo a.s. 2018-2019
Scuola Ferrovia DLF Arezzo a.s. 2018-2019
Scuola Ferrovia DLF Arezzo a.s. 2018-2019
Scuola Ferrovia DLF Arezzo a.s. 2018-2019
Scuola Ferrovia DLF Arezzo a.s. 2018-2019
Scuola Ferrovia DLF Arezzo a.s. 2018-2019
Scuola Ferrovia DLF Arezzo a.s. 2018-2019
Scuola Ferrovia DLF Arezzo a.s. 2018-2019
Scuola Ferrovia DLF Arezzo a.s. 2018-2019
Scuola Ferrovia DLF Arezzo a.s. 2018-2019
Scuola Ferrovia DLF Arezzo a.s. 2018-2019
 

 

INFORMAZIONI

Associazione DLF Arezzo

Piazzale della Repubblica 2/C, 52100 Arezzo (AR)
Tel. 0575 302766 Fax 0575 300712
e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
web www.dlfarezzo.it
Facebook Progetto Scuola Ferrovia DLF Arezzo

 

 

 

 

Progetto Scuola Ferrovia

Con il progetto Scuola Ferrovia il DLF intende divulgare nella scuola la conoscenza della ferrovia italiana, attraverso un rapporto costante e permanente con il mondo dei giovani.

Leggi tutti gli articoli

INFORMAZIONI

Mario Bonivento
Segretario Nazionale DLF

Associazione Nazionale DLF
Via Bari 20, 00161 Roma
Tel. 06 44170730 fax 06 44291422
e-mail m.bonivento@dlf.it