Scuola Ferrovia DLF Pisa a.s. 2015-2016

Grandezza Carattere

E’ partito martedì 2 febbraio 2016, con la scuola secondaria di primo grado “G. Mazzini” di Pisa, la prima edizione del Progetto Scuola Ferrovia, dal titolo: “Il treno, questo sconosciuto”, proposto ed organizzato dall’Associazione DLF Pisa.

Alla presenza del Dirigente dell’Istituto Comprensivo Tongiorgi, prof. Lucio Bontempelli, dell’Assessora alle Politiche Scolastiche, dott.ssa Maria Luisa Chiofalo, gli alunni delle classi III A, III B, III E, accompagnati dai professori Pierangela Palumbo e Paolo Bacciottini, hanno partecipato, nell’Aula Magna della scuola, al PRIMO INCONTRO in cui, dopo i saluti istituzionali, hanno potuto assistere alla presentazione del progetto stesso, il suo significato, gli obiettivi, il metodo, il programma da parte del Presidente del DLF Pisa, Enzo Scanniffio, ed alla proiezione di alcuni filmati sulla storia delle ferrovie italiane, che hanno trattato gli argomenti:

  • nascita del primo tratto di linea, il 3 ottobre del 1839 costituito dalla Napoli-Portici del Re Ferdinando II;
  • primo collegamento nord/centro-sud, inaugurato nel 1864, costituito dalla linea Porrettana che collega, ancora oggi, Bologna con Pistoia attraverso l’Appennino;
  • evoluzione ed espansione delle ferrovie su tutto il territorio nazionale ed il suo intrecciarsi con lo sviluppo economico, tecnologico e sociale dell’Italia, fino ai giorni nostri.

Alle domande dei ragazzi, incuriositi e partecipi, hanno risposto, con testimonianze ed aneddoti divertenti, due protagonisti: l’ex Capo Stazione Titolare di Pontedera, Giovanni Boschi, e l’ex Capo Stazione Superiore, Sirio Bardelli, che ha anche insegnato ai ragazzi come si comunicava una volta in ferrovia e come scrivere usando un vecchio telegrafo e servendosi dell’alfabeto Morse.

Infine, è stato illustrato il concorso a cui hanno partecipato i ragazzi, suddivisi in gruppi, sui temi dello sviluppo tecnologico ed economico, dell’impatto ambientale e del trasporto integrato, a tecnica libera, con il treno come protagonista. I lavori sono stati messi in mostra ed i vincitori premiati durante la manifestazione conclusiva del progetto.

Nel SECONDO INCONTRO (il giorno 15 febbraio per la III A, il giorno 16 febbraio per la III E, il giorno 17 febbraio per la III B) i ragazzi hanno potuto assistere in aula alla proiezione di slide riguardanti le linee ferroviarie della Toscana, come funziona la circolazione dei treni, come è strutturata una linea ferroviaria, illustrate dagli esperti di RFI Carmela Qualano, Clara Spinetti, Raffaella Licinio.

Inoltre, i ragazzi hanno assistito alla proiezione di slide relative al materiale ferroviario che compone i treni - vetture, locomotori, elettrotreni - ed ai regolamenti sui comportamenti durante i viaggi in treno e negli impianti ferroviari per un utilizzo in sicurezza, illustrate dall’istruttore di Trenitalia Maurizio Bissola, sotto forma di gioco, a cui i ragazzi hanno partecipato con entusiasmo ed interesse.

Infine, sono state proiettate slide sugli impianti ferroviari, sull’impatto ambientale del treno anche in confronto con altri mezzi di trasporto, su come si legge un orario ferroviario e relativa organizzazione di un viaggio, a cura degli esperti di Trenitalia Claudia Malloggi e Franca Francone, seguiti dai ragazzi, incuriositi e partecipi, che hanno posto loro numerose domande.

Visita della Sala Comandi e Controlli del Centro di Pisa

Nel TERZO INCONTRO (il giorno 7 marzo per la III E, il giorno 8 marzo per la III A, il giorno 10 marzo per la III B) i ragazzi ed i professori hanno finalmente potuto soddisfare la loro più grande curiosità: visitare la Sala Comandi e Controlli del Centro di Pisa. La visita, per ogni classe, è stata preceduta, nell’aula professionale, dai saluti del Responsabile UT Pisa, Ing. Giuseppe Recchia (il giorno 7 marzo); del Direttore della DTN, Ing. Marco Toccafondi (il giorno 8 marzo); del CRTM, Riccardo Dei (il giorno 10 marzo) e dalle esposizioni dell’istruttore di RFI, Luigi Ferrari (7 marzo), dell’ex CRTM, Massimo Sancimino (8 marzo), del Responsabile GEPO, dott. Mauro Lucchesi (10 marzo) sulle varie attività ferroviarie legate alla circolazione di un treno. Tutti hanno risposto alle domande incuriosite dei ragazzi.

E, dopo uno sguardo dalla finestra panoramica posta al secondo piano del palazzo, da cui si può ammirare una vista d’insieme della Sala stessa, le varie scolaresche, suddivise in gruppi, si sono recate direttamente in Sala ad osservare da vicino i segreti per far circolare un treno. Istruiti direttamente dagli operatori in servizio, hanno potuto vedere come nasce un treno dalle esigenze di una impresa ferroviaria; come vengono telecomandate le stazioni, i movimenti dei treni; hanno potuto assistere alla gestione di alcune anormalità che impedivano ai treni di circolare; a come vengono diffusi gli annunci sonori che si ascoltano nelle stazioni, provando essi stessi a farne; a come vengono individuati e seguiti i treni sui vari schermi; a come funzionano i vari sottosistemi di diagnostica per individuare i guasti. I ragazzi hanno seguito attenti ed interessati alla scoperta di un mondo per essi fino ad allora inimmaginabile.

Finita la visita, il ritorno in aula è stato tutto un susseguirsi di domande. Dopo la merenda, il rientro a scuola.

Al QUARTO INCONTRO (il giorno 11 maggio) hanno partecipato insieme le tre classi coinvolte nel progetto, accompagnate dai professori Rosangela Avvenuti, Paolo Bacciottini, Pierangela Palumbo, Brunella Reale, Sandra Lucchese, Sergio Novi: era prevista la visita al Museo Ferroviario ed al Deposito delle locomotive e materiale storico di La Spezia.

Con il ritrovo alle ore 7.50 in piazza della Stazione FS di Pisa, e dopo la distribuzione del cappellino giallo con il logo del DLF, la partenza alle ore 8.20 per La Spezia. Il viaggio è trascorso in un batter d’occhio con i ragazzi che, in una carrozza completamente a loro riservata, hanno accompagnatocon canti e giochi il susseguirsi di paesaggi e stazioni ferroviarie.
All’arrivo alla stazione di La Spezia li aspettavano due pullman storici che li hanno portati al Museo delle Ferrovie dove hanno potuto consumare una merenda con la famosa “focaccia di La Spezia”, prima di visitare il Museo.

La visita del Museo è stata un susseguirsi di emozioni e di curiosità con i ragazzi ed i professori alla scoperta di quegli strumenti che una volta permettevano la circolazione in sicurezza dei treni. Accompagnati da esperti istruttori, la visita del treno che usava la Regia Marina Italiana, delle vecchie vetture “Centoporte”, la foto sulla locomotiva a vapore, la visita del plastico, hanno costituito altrettanti momenti evocativi ed emozionanti, completata dalla visita alla stanza del modellismo ferroviario dove hanno potuto ammirare due plastici di treni in miniatura perfettamente funzionanti che hanno suscitato curiosità e domande da parte dei ragazzi e dei professori accompagnatori.

A mezzogiorno circa i pullman hanno portato la comitiva all’ex Deposito locomotive di La Spezia dove hanno ritirato il pranzo al sacco preparato su una carrozza ristorante storica e consumato lo stesso su una tavolata preparata nei locali della ex officina. Successivamente hanno potuto visitare il Museo storico dell’Associazione Radioamatori dove vengono conservate le vecchie radio ricetrasmittenti che venivano usate per trasmettere messaggi dalle navi, ed un vecchio telegrafo usato anche nelle ferrovie per la trasmissione di messaggi di sicurezza e circolazione dei treni; le attrezzature usate da Guglielmo Marconi per i suoi esperimenti sulle navi a La Spezia; e hanno potuto utilizzare un vecchio apparato ricetrasmittente e fare degli esperimenti di fisica sui campi magnetici e la propagazione delle onde radio.

Alle ore 16.30 i pullman hanno portato la comitiva alla Stazione di La Spezia Migliarina dove tutti sono saliti su un treno con una carrozza completamente a loro riservata e tra canti, evocazioni e scherzi vari sono tornati, stanchi ma contenti, a casa.

Il QUINTO ED ULTIMO INCONTRO prevedeva la festa conclusiva e si è svolto il 4 giugno 2016, nel Cinema Teatro Nuovo del DLF Pisa.
Alla presenza di numerosi genitori dei ragazzi che hanno partecipato al progetto, del Dirigente dell’Istituto Comprensivo Tongiorgi, prof. Bontempelli, dell’Assessore alle Politiche Scolastiche, dott.ssa Chiofalo, al direttore di DTN, ing. Toccafondi, alla dirigente dell’impianto di Pisa di Trenitalia, dott.ssa Nista, dei professori accompagnatori e dei docenti del progetto, la festa è cominciata con un brano inglese, CIUFF CIUFF, cantato dal coro, composto da alunni della scuola secondaria di primo grado e della scuola primaria, diretti dalla prof.ssa Licia Di Bugno. In questo brano è riportata la frase di avviso usata nelle vecchie ferrovie inglesi per avvisare i viaggiatori di un imminente pericolo.

Al coro è seguita la proiezione delle immagini dei precedenti incontri, raccolte in un divertente dvd. Quindi è stata la volta dei ringraziamenti da parte del presidente dell’Associazione DLF Pisa, Enzo Scanniffio, e la premiazione come “aiutanti sul campo” di Elisa Sardo, per i servizi fotografici raccolti nel dvd, e di Eugenio Moda, per l’assistenza al computer durante le lezioni. Il presidente ha evidenziato che non era affatto scontato che si riuscisse ad interessare i ragazzi, ad incuriosirli e ad ottenere dei risultati, poi tradotti nei bellissimi ed interessanti lavori prodotti dai ragazzi stessi; ha sottolineato l’importanza delle sinergie nell’intervento educativo; che forse molti luoghi comuni sui ragazzi erano stati smentiti, e che forse noi stessi, come adulti, genitori, educatori dovremmo fare di più per “interessarli”.

A seguire si sono succeduti sul palco per i saluti l’ing. Toccafondi, la dott.ssa Nista ed il prof. Bontempelli, tutti sottolineando l’importanza di una cultura della mobilità, e del ruolo del treno in questo panorama, dell’economicità del trasporto ferroviario e del basso impatto ambientale rispetto ad altri vettori, l’impegno e l’interessamento dei ragazzi a queste problematiche, ben espresse dai lavori consegnati.

E’ seguita una breve presentazioni di filmati d’epoca con l’illustrazione di come è stata la stazione di Pisa nella storia e delle linee ferroviarie dismesse nel territorio di Pisa da parte dell’ing. Vasarelli, cultore delle ferrovie dismesse, autore di libri su questo argomento e collaboratore del DLF di Pisa; e le testimonianze dell’esperienza vissuta con il progetto da parte del prof. Bacciottini e delle alunne Rossetti e Celona.

I saluti della dott.ssa Chiofalo, anche a nome del Sindaco, hanno aperto uno scenario sulla situazione del trasporto intermodale e sulle prospettive a Pisa, e, attraverso racconti di esperienze personali, un confronto sulla realtà in altre Nazioni anche rispetto allo sviluppo tecnologico e l’impatto ambientale.

Infine, il momento più atteso dai ragazzi: la premiazione dei loro lavori!

Per la sezione (un solo elaborato presentato) premiati da Maurizio Bissola:

  • 1° premio “L’intervista” (video) a Chiara CASINI e Elisa SARDO, III A

Per la sezione premiati dall’Ing. Marco Toccafondi:

  • 1° premio “Storia del Treno” (video) a Emma GIANNASIO e Marta SUZZI, III A
  • 2° premio “Dal vapore alla Freccia” (disegno) a Davide MAGNI e Matteo CRUPI, III E
  • Ex equo 2° premio “Dal vapore alla lievitazione” (disegno) a Miriam D’ATRI, Paola BARBIERI, Teresa URGU, III A
  • 3° premio “Dal vapore all’alta velocità” (disegno) a Makhfou THIAM e Mark CRUZ, III A

Per la sezione "ecosostenibilità" premiati dalla dott.ssa Maria Luisa Chiofalo:

  • 1° premio “Il treno e l’ambiente” (disegno) a Claudia BERTOLANI e Camilla MEACCI, III A
  • 2° premio “Frecciamica” (immagine) a Noemi MASINI, Eleonora RANIERI, Lucrezia ROSSETTI, Ludovica ROSSETTI, III B
  • Ex equo 2° premio “Il treno: un mezzo verde” (disegno) a Giulia MANNOCCI e Annarella TADDEI, III A
  • 3° premio “Treno ad energia solare” (disegno) a Francesco BALLINI e Gabriele FAVRE, III E

Per la sezione premiati da dott.ssa Annalisa Nista:

  • 1° premio “Le valigie di cartone” (video) a Eugenio MODA, III E
  • 2° premio “Il treno: musica, arte e cinema” (video) a Emma D’ASCENZI, Azzurra MARTINI, Rebecca PAOLINI, Lucrezia PEZZINI, III B
  • 3° premio “Le Regole” (disegno) a Emma GIANNASIO e Marta SUZZI, III A

Per la sezione (premio speciale della Giuria per la fantasia e la creatività espressa) premiati da Enzo Scanniffio:

  • 1° premio “Binario 9 e ¾” (plastico) a Arianna GALAVERNI e Hana MAHMOUDI, III E
  • 2° premio “Elettrotreno” (plastico) a Rachele DI PRETE, Martina LAMBERTI, Elisa ULIVI
  • 3° premio “Treno nel prato” (plastico) a Simona MILOTI e Valentina VANNINI, III E

Per la sezione (istituito per il grande valore del lavoro) premiati da ing. Marco Toccafondi:

  • premio unico “Per le vie ferrate” (video) a Gaia BARTOLA, Asia BORRIELLO, Martina BULLERI, Vittoria CELONI, Gabriele FABBRI, Matteo FOSCHI, Antonio IENCARELLI, Hana MAHMOUDI, Giulia MANNOCCI, Marco MORI, Annarella TADDEI

Premiati dal prof. Lucio Bontempelli anche i collaboratori del DLF Pisa, dipendenti in servizio ed in pensione delle Società del Gruppo FSI, trasformati per l’occasione in formatori.

  • Per RFI: Roberto ANTONELLI, Sirio BARDELLI, Giovanni BOSCHI, Riccardo DEI, Luigi FERRARI, Massimo SANCIMINO;
  • Per GEPO: Raffaella LICINIO, Mauro LUCCHESI, Carmela QUALANO, Clara SPINETTI;
  • Per TRENITALIA: Maurizio BISSOLA, Franca FRANCONE, Claudia MALLOGGI.

Inoltre premiati dall’ing. Marco Toccafondi i professori della scuola secondaria di primo grado “Mazzini” che hanno seguito i ragazzi e collaborato per la migliore riuscita del progetto:

  • Paolo BACCIOTTINI, Simona CALI’, Licia DI BUGNO, Pierangela PALUMBO, Brunella REALE.

La festa si è conclusa con l’esibizione canora dei ragazzi del coro, accompagnati con gli strumenti dai ragazzi delle terze classi, e diretti ancora dalla prof.ssa Di Bugno, che hanno partecipato al progetto e che insieme hanno eseguito: “Il treno del sud” di Sergio Endrigo e “Volare” di Domenico Modugno.

Ha partecipato la scuola secondaria di primo grado “G. Mazzini” dell’I.C. Tongiorgi di Pisa con le classi III A, III B, III E con complessivi 75 ragazzi e 8 professori, che hanno seguito i lavori dei loro alunni, ma sono stati anche accompagnatori ed animatori.

L’Associazione DLF Pisa ha coinvolto complessivamente 12 istruttori (tra personale in servizio ed in pensione, soci del DLF Pisa) che si sono alternati nei vari incontri per l’illustrazione dei vari argomenti, 3 consiglieri per l’organizzazione; 5 altri ferrovieri dell’Associazione DLF La Spezia per la gita; un professionista esterno (Ing. Vasarelli), appassionato di ferrovia e nuovo collaboratore del DLF Pisa.

Inoltre sono stati coinvolti ed hanno dato il loro supporto nei rispettivi ruoli istituzionali:

  • l’Assessore alle Politiche Scolastiche del Comune di Pisa, dott.ssa Chiofalo;
  • l’Ing. Murgia, Direttore DTP Firenze;
  • l’Ing. Toccafondi, Direttore DTN (Direttrice Tirrenica Nord);
  • la dott.ssa Nista, Responsabile del presidio Trenitalia di Pisa, a nome dell’ing. Scarpellini, Direttore Trenitalia per la Toscana.

L’esperienza si è rivelata entusiasmante e sono state gestite nel migliore dei modi le varie difficoltà organizzative incontrate.

Galleria di immagini

Scuola Ferrovia DLF Pisa a.s. 2015-2016
Scuola Ferrovia DLF Pisa a.s. 2015-2016
Scuola Ferrovia DLF Pisa a.s. 2015-2016
Scuola Ferrovia DLF Pisa a.s. 2015-2016
Scuola Ferrovia DLF Pisa a.s. 2015-2016
Scuola Ferrovia DLF Pisa a.s. 2015-2016
L’ex Capo Stazione Superiore, Sirio Bardelli e l'alfabeto Morse
L’ex Capo Stazione Superiore, Sirio Bardelli e l'alfabeto Morse
L’ex Capo Stazione Superiore, Sirio Bardelli e l'alfabeto Morse
L’ex Capo Stazione Superiore, Sirio Bardelli e l'alfabeto Morse
L’ex Capo Stazione Superiore, Sirio Bardelli e l'alfabeto Morse
L’ex Capo Stazione Superiore, Sirio Bardelli e l'alfabeto Morse
Incontri preparatori alla visita in Sala CCC
Incontri preparatori alla visita in Sala CCC
Incontri preparatori alla visita in Sala CCC
Incontri preparatori alla visita in Sala CCC
Incontri preparatori alla visita in Sala CCC
Incontri preparatori alla visita in Sala CCC
Sala Comandi e Controlli del Centro di Pisa
Sala Comandi e Controlli del Centro di Pisa
Gita al Museo Ferroviario di La Spezia
Gita al Museo Ferroviario di La Spezia
Gita al Museo Ferroviario di La Spezia
Gita al Museo Ferroviario di La Spezia
Gita al Museo Ferroviario di La Spezia
Gita al Museo Ferroviario di La Spezia
Gita al Museo Ferroviario di La Spezia
Gita al Museo Ferroviario di La Spezia
Gita al Museo Ferroviario di La Spezia
Gita al Museo Ferroviario di La Spezia
Gita al Museo Ferroviario di La Spezia
Gita al Museo Ferroviario di La Spezia
Gita al Museo Ferroviario di La Spezia
Gita al Museo Ferroviario di La Spezia
Gita al Museo Ferroviario di La Spezia
Gita al Museo Ferroviario di La Spezia
Gita al Museo Ferroviario di La Spezia
Gita al Museo Ferroviario di La Spezia
Gita al Museo Ferroviario di La Spezia
Gita al Museo Ferroviario di La Spezia
Gita al Museo Ferroviario di La Spezia
Gita al Museo Ferroviario di La Spezia
Gita al Museo Ferroviario di La Spezia
Gita al Museo Ferroviario di La Spezia
Gita al Museo Ferroviario di La Spezia
Gita al Museo Ferroviario di La Spezia
Gita al Museo Ferroviario di La Spezia
Gita al Museo Ferroviario di La Spezia
Festa conclusiva al Cinema Teatro Nuovo. Pisa, 4 giugno 2016
Festa conclusiva al Cinema Teatro Nuovo. Pisa, 4 giugno 2016
Festa conclusiva al Cinema Teatro Nuovo. Pisa, 4 giugno 2016
Festa conclusiva al Cinema Teatro Nuovo. Pisa, 4 giugno 2016
Festa conclusiva al Cinema Teatro Nuovo. Pisa, 4 giugno 2016
Festa conclusiva al Cinema Teatro Nuovo. Pisa, 4 giugno 2016
Festa conclusiva al Cinema Teatro Nuovo. Pisa, 4 giugno 2016
Festa conclusiva al Cinema Teatro Nuovo. Pisa, 4 giugno 2016
Festa conclusiva al Cinema Teatro Nuovo. Pisa, 4 giugno 2016
Festa conclusiva al Cinema Teatro Nuovo. Pisa, 4 giugno 2016
Festa conclusiva al Cinema Teatro Nuovo. Pisa, 4 giugno 2016
Festa conclusiva al Cinema Teatro Nuovo. Pisa, 4 giugno 2016
Festa conclusiva al Cinema Teatro Nuovo. Pisa, 4 giugno 2016
Festa conclusiva al Cinema Teatro Nuovo. Pisa, 4 giugno 2016
Festa conclusiva al Cinema Teatro Nuovo. Pisa, 4 giugno 2016
Festa conclusiva al Cinema Teatro Nuovo. Pisa, 4 giugno 2016
Festa conclusiva al Cinema Teatro Nuovo. Pisa, 4 giugno 2016
Festa conclusiva al Cinema Teatro Nuovo. Pisa, 4 giugno 2016
Festa conclusiva al Cinema Teatro Nuovo. Pisa, 4 giugno 2016
Festa conclusiva al Cinema Teatro Nuovo. Pisa, 4 giugno 2016
Festa conclusiva al Cinema Teatro Nuovo. Pisa, 4 giugno 2016
Festa conclusiva al Cinema Teatro Nuovo. Pisa, 4 giugno 2016
Festa conclusiva al Cinema Teatro Nuovo. Pisa, 4 giugno 2016
Festa conclusiva al Cinema Teatro Nuovo. Pisa, 4 giugno 2016
Festa conclusiva al Cinema Teatro Nuovo. Pisa, 4 giugno 2016
Festa conclusiva al Cinema Teatro Nuovo. Pisa, 4 giugno 2016
Festa conclusiva al Cinema Teatro Nuovo. Pisa, 4 giugno 2016
Festa conclusiva al Cinema Teatro Nuovo. Pisa, 4 giugno 2016
 

INFORMAZIONI

Associazione DLF Pisa - Centro Culturale Polivalente Multietnico MONDOSTAZIONE

Piazza Stazione 16, 56125 Pisa
Tel. 050 27101 Fax 050 44116
e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Internet www.dlfpisa.it

 

 

 

 

Progetto Scuola Ferrovia

Con il progetto Scuola Ferrovia il DLF intende divulgare nella scuola la conoscenza della ferrovia italiana, attraverso un rapporto costante e permanente con il mondo dei giovani.

Leggi tutti gli articoli

DiventaSocio2017 260

BorsediStudio2016 260

INFORMAZIONI

Mario Bonivento
Segretario Nazionale DLF

Associazione Nazionale DLF
Via Bari 20, 00161 Roma
Tel. 06 44170730 fax 06 44291422
e-mail m.bonivento@dlf.it