Scuola Ferrovia DLF Reggio Calabria a.s. 2015-2016

Grandezza Carattere

Il Consiglio Direttivo del DLF Reggio Calabria e il Presidente, Francesco De Marco, hanno dato l’avvio al Progetto Scuola Ferrovia anche per questo anno scolastico 2015-2016. Per la stesura del programma di progetto, la preparazione degli istruttori e dei relatori, nonché per i contatti con le scuole è stato incaricato anche quest’anno il responsabile del settore Cultura, Nicola Morabito. Il referente di progetto ha avviato nel corso dell’anno scolastico 2015-2016 la ricerca del materiale di supporto (video, slide, notizie storiche) e delle disponibilità tra i soci in pensione del DLF che avessero comunque le competenze necessarie per trattare gli argomenti scelti.

Il Gruppo di Progetto è risultato così composto:

  • Nicola Morabito, ex istruttore di Trenitalia e di RFI, valutatore, presidente e membro di commissioni di esami di RFI, collaudatore per la condotta di sistemi attinenti alla guida su linee Alta Velocità, responsabile Sicurezza lato Condotta di RFI per la Calabria e responsabile del settore Cultura del DLF Reggio Calabria;
  • Salvatore Pascuzzi, ex istruttore Condotta Trenitalia Trasporto Regionale, membro del Collegio dei Sindaci e socio DLF;
  • Nicola Comito, ex responsabile Qualità, istruttore di Trenitalia e socio DLF;
  • Antonino Zumbo, ex Capo Deposito Trenitalia Trasporto Regionale con competenze sul territorio calabrese, sull’intermodalità del Porto di Gioia Tauro e sul trasporto nell’area dello Stretto e socio DLF;
  • Vincenzo Sergi, Capo Deposito Trasporto Regionale, socio e coadiutore nella Segreteria del DLF Reggio Calabria;
  • Ignazio Cereto, ex Capo Reparto Movimento, istruttore DCO, responsabile sistemi informativi DCO Calabria e socio DLF.

La raccolta del materiale necessario, in parte fornito dall’Associazione Nazionale DLF ed in parte autoprodotto, ha impegnato il Gruppo di Lavoro nei mesi precedenti l’avvio del progetto nel suddividere gli argomenti in moduli, in maniera da non impegnare i ragazzi per più di due ore di seguito alla volta. Tale lavoro iniziale è servito per preparare la lettera ai dirigenti scolastici con la presentazione del progetto e l’attività che si sarebbe svolta durante gli incontri.
Per l’anno 2015-2016 sono stati coinvolti diversi Istituti, insegnanti e classi.

  • Istituto Tecnico Statale per il Settore Economico “Raffaele Piria” di Reggio Calabria
    Dirigente Scolastico: Ugo Neri
    Insegnanti coinvolti: Patrizia Praticò, Giovanni Malara, Nuccio Malavenda, Mariano Greco
    Classi coinvolte:
    Indirizzo Turismo 1A, 1B, 1C, 1D, totale alunni 87
    Indirizzo Informatico 1H, 1I, 1L, 1M, totale alunni 93
    Indirizzo Amministrazione e Finanza 1E, 1F, 1G, totale alunni 69
  • Istituto Comprensivo “Alvaro - Gebbione” di Reggio Calabria
    Dirigente Scolastico: Margherita Nucera
    Insegnanti coinvolti: Giuseppe Scordo, Maria Pia Priolo, Francesca Putortì
    Classi coinvolte:
    2A, 2B, totale alunni 49
    3A, 3B, totale alunni 51
    2C, 2D, totale alunni 44
    3C, 3D, totale alunni 48
  • Istituto Comprensivo Statale “Campo Calabro - San Roberto” di Campo Calabro, San Roberto, Fiumara
    Dirigente Scolastico: Antonina Marra
    Insegnanti coinvolti: Giovanni Quattrone, Tommaso Micalizzi, Margherita Libri, Paola Loiero, Rosaria Bova Palma, Fabio Scopelliti, Alessandro Calcaramo
    Classi coinvolte:
    3A, 3B, totale alunni: 30 (Campo Calabro e San Roberto)
    3D, totale alunni: 23 (Fiumara)
  • Istituto Comprensivo Statale Montebello Ionico - Saline
    Dirigente Scolastico: Fortunato Praticò
    Insegnanti coinvolti: Giacomina Salsone, Domenica Accardi, Giovanna Stelitano
    Classi coinvolte:
    5A, 5B, totale alunni: 49

Sono stati previsti 5 moduli così divisi:

Modulo 1

Cenni storici sulle Ferrovie
Cenni storici sulle Ferrovie Italiane
Linee ferroviarie in Calabria: direttrici più importanti in partenza dalla Stazione di Reggio Calabria e trasversali di collegamento compreso i trasporti sullo Stretto. Traghettamento
Importanza del trasporto su rotaia in relazione all’ambiente e alla sicurezza
La Locomotiva a Vapore (filmato 20 minuti circa)
La Fondazione delle Ferrovie Italiane
Il Dopolavoro Ferroviario Italiano
Domande e risposte
Indicazioni per l’elaborato

Modulo 2

I treni elettrici e le tensioni adottate
Elettrificazione in Italia e nel mondo
Linee della Calabria: ruolo del Porto di Gioia Tauro nelle strategie del trasporto intermodale nel Mediterraneo
Treni Veloci e Alta Velocità in Italia e nel mondo
Sistema DRIVERLESS, Automazione Integrale
Treni Magnetici “Maglev”, esperimenti e realizzazioni
Filmati Alta Velocità
L’Associazione Treni Storici e Turistici in Calabria
Domande e risposte
Indicazioni per l’elaborato

Modulo 3

Visita Stazione di Reggio Calabria Centrale
Servizio di accoglienza e servizi di bigliettazione automatica
Lettura dei quadri orario, arrivo e partenza dei treni
Visita di un treno in partenza
Percorso finalizzato alla comprensione del funzionamento degli scambi e della circolazione ed il segnalamento
Visita delle sale dei Dirigenti Centrali Operativi con visione dei quadri di circolazione

Modulo 4

Museo Ferroviario di Pietrarsa (orario dal giovedì al lunedì 9.00 - 14.00). Il percorso si compone delle seguenti tappe:

  • Accoglienza - Il punto di raccolta è sempre il cortile di entrata. I ragazzi incontreranno la guida che farà una piccola introduzione storica e illustrerà lo svolgimento della visita.
  • La costruzione delle locomotive - Nel Padiglione "A" ai ragazzi sarà spiegato il funzionamento delle Officine e le fasi di costruzione delle locomotive a vapore, nonché il loro funzionamento.
  • I giardini - Percorrendo il museo lato mare ci sarà la possibilità di sostare nei giardini.
  • Come si viaggiava un tempo - I ragazzi scoprono diversi modelli di carrozze passeggeri, da inizio Novecento fino agli anni 70'.
  • L’Atelier - I ragazzi vedranno come viene costruito e restaurato il modellino di un treno. Sono previste delle attività pratiche (da concordare con i professori) che consentiranno di imparare sperimentando in prima persona.

In alternativa visita alla storica locomotiva a vapore 740 287, monumento a Lamezia Terme Centrale, compreso il viaggio in treno da Reggio Calabria a Lamezia e ritorno.

Modulo 5

Conclusione del progetto
Presso ogni istituto coinvolto è stata realizzata una giornata conclusiva del progetto
Presenza del dirigente scolastico e degli insegnanti
Presenza dei relatori, della dirigenza del Dopolavoro Ferroviario e di quanti hanno dato il loro spontaneo contributo al progetto.
Incontro con gli studenti che hanno seguito il percorso, proiezione dei momenti più importanti del progetto con filmati e foto, interventi degli studenti con le loro impressioni e discussione del progetto.
Consegna dei diplomi, dei DVD e delle targhe.
Saluti da parte degli intervenuti.
Realizzazione degli interventi.

Durante le lezioni in classe sono stati interessati gruppi di non più di 60 ragazzi, divisi per classi omogenee in modo da mantenere alta l’attenzione e poter dare spazio a tutti di interagire con i relatori. Gli alunni hanno infatti rivolto continue e pertinenti domande a cui si sono date puntuali ed esaurienti risposte. Anche i docenti hanno manifestato coinvolgimento ed interesse agli argomenti trattati ed ai filmati.

Le visite agli impianti sono stati pianificati preventivamente con la richiesta delle autorizzazioni necessarie e tutti i partecipanti sono stati dotati di dispositivi di sicurezza ad alta visibilità, questo per fare acquisire ai ragazzi anche la consapevolezza dell’importanza delle misure di prevenzione all’interno degli impianti ferroviari. Negli impianti DCO si è riscontrata la piena disponibilità degli operatori in servizio che hanno soddisfatto ogni curiosità espressa dagli studenti.

La struttura del DLF Reggio Calabria è stata messa a disposizione dei gruppi partecipanti con l’offerta di un momento di ristoro, uno spuntino preparato dal personale della DLF Servizi.

Per il viaggio necessario a raggiungere la storica locomotiva a vapore 740 287 nella stazione di Lamezia Terme Centrale, il personale di Trenitalia ha aggiunto 2 vetture ad un treno ordinario.

La visita al Museo di Pietrarsa ha concluso efficacemente il progetto, soprattutto per la disponibilità del personale addetto che ha guidato i ragazzi nella conoscenza concreta di quanto visto nei filmati e sentito nel corso delle relazioni in aula.

La cerimonia conclusiva ha rappresentato l’occasione per ripercorrere le varie fasi del progetto attraverso la proiezione delle immagini realizzate e, nel contempo, consegnare ai ragazzi diplomi e DVD ricordo e alle scuole una targa. I Dirigenti hanno quindi espresso, a nome delle comunità scolastiche, tutto il loro apprezzamento per l’iniziativa svolta, augurandosi che negli anni a seguire la collaborazione con il DLF possa proseguire.

Il Presidente Francesco De Marco, a nome di tutto il Consiglio del DLF, e Andrea Scordo, a nome della Giunta Nazionale DLF, hanno ringraziato le scuole per la disponibilità offerta, esprimendo il loro compiacimento per i risultati conseguiti e per come i ragazzi abbiano compiutamente risposto all’offerta formativa proposta dal Sodalizio Ferroviario, di cui quest’anno ricorre il novantesimo anniversario dalla sua fondazione.

 

INFORMAZIONI

Associazione DLF Reggio Calabria

Via Caprera 2, 89100 Reggio di Calabria
Tel. 0965 26479-21222
e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

  • Presidente Francesco De Marco: cell. 338 1731809 - 340 2949471

 

 

Progetto Scuola Ferrovia

Con il progetto Scuola Ferrovia il DLF intende divulgare nella scuola la conoscenza della ferrovia italiana, attraverso un rapporto costante e permanente con il mondo dei giovani.

Leggi tutti gli articoli

INFORMAZIONI

Mario Bonivento
Segretario Nazionale DLF

Associazione Nazionale DLF
Via Bari 20, 00161 Roma
Tel. 06 44170730 fax 06 44291422
e-mail m.bonivento@dlf.it