Lezioni di treno 10

Grandezza Carattere

Lezioni di treno 10.  Progetto Scuola Ferrovia dell’Associazione DLF Milano nell’anno scolastico 2012-2013

Progetto Scuola Ferrovia dell’Associazione DLF Milano nell’anno scolastico 2012-2013.

Il progetto si rivolge agli studenti delle scuole primarie e secondarie di primo e secondo grado e si propone di far conoscere e valorizzare il mezzo ferroviario, di comunicare la sua complessità e versatilità, di rilevare parallelismi evolutivi tra mezzo di trasporto e progresso scientifico e sociale, sottolineando la compatibilità con l'ambiente e con lo sviluppo sostenibile.

Gli insegnanti hanno ricevuto il libro “Le Ferrovie" di Stefano Maggi. La lettura di alcune pagine del testo, le visite guidate al Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia e/o a scelta le visite agli impianti ferroviari e i viaggi in treno hanno consentito un'esperienza in presa diretta, base sufficiente per una conoscenza emotiva del tema e per il suo svolgimento.

Il treno, con la sua romantica storia, è un mezzo di trasporto comodo, affidabile e soprattutto non inquinante. Quando in rare occasioni vediamo una vecchia vaporiera sferragliare sui binari con la scia di fumo grigio, ci sembra di sognare ad occhi aperti. Un tuffo nel passato è possibile al Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia, dove è addirittura possibile salire su una di esse.

La cerimonia conclusiva del progetto nell’a.s. 2012-2013 si è svolta a Milano il 29 maggio 2013 nella prestigiosa sala del Transatlantico “Conte Biancamano”, situata all’interno del Padiglione Navale del Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia “Leonardo da Vinci”, per concessione del Direttore Generale del Museo; celebriamo un evento speciale che in poche ore riassume tutto il lavoro dell’intero anno scolastico del progetto Scuola Ferrovia.

Quest’evento è doppiamente speciale perché il Dopolavoro Ferroviario di Milano con Lezioni di Treno 10 festeggia il decennale di questa meravigliosa impresa. Il decimo compleanno di Scuola Ferrovia segna una tappa molto importante, non solo per avere raggiunto dei livelli che, nemmeno virtualmente e con notevole carica di fantasia si potevano ipotizzare, ma principalmente perché il progetto ha percorso, sin dai suoi esordi, la via della razionalità, che significa: impegno, consapevolezza, puntualità ed un sostanziale sinergismo. In sintesi possiamo affermare che sin qui, tutti gli elementi si sono incontrati ed hanno prodotto gli effetti che ormai tutti conoscono.

La preparazione della cerimonia conclusiva è la fase più importante e più impegnativa nell’ambito del progetto, cui deve necessariamente pensare sin dall’inizio dell’anno scolastico; ciò nonostante si arriva al mese di maggio con un sovraccarico di cose da fare che metterebbe a dura prova anche la più previdente organizzazione. Noi di Lezioni di Treno siamo un bel gruppo di volontari, ognuno con il proprio ruolo, ma le cose a cui provvedere, non solo da giugno a settembre, sono tante!


PROGRAMMA

Ore 9.45 Registrazione dei partecipanti

Interventi:

  • 10.00 Dott.sa Katia Petrillo, Direzione Museo della Scienza Leonardo da Vinci - I progetti speciali
  • 10.10 Dott. Santo Calveri, Vice Presidente Dopolavoro Ferroviario Milano - Le attività sociali del DLF
  • 10.20 Nicola Vianello, Presidente Regionale Società di Mutuo Soccorso “Cesare Pozzo” - Solidarietà
  • 10.30 Prof. Stefano Maggi, Docente in Comunicazioni all’Università di Siena, autore del libro Le Ferrovie
  • 11.05 Stefano Scuncia, Consigliere alla Cultura DLF Milano, Responsabile del Progetto Scuola Ferrovia, Presidente della giuria, relaziona a proposito dei migliori elaborati prodotti dai ragazzi sul tema “IL TRENO”
  • 11.15 Interventi degli insegnanti

Ore 11.00 Premiazioni

Vari intermezzi musicali si sono susseguiti nel corso della cerimonia, grazie alla partecipazione del Gruppo musicale composto dagli allievi della scuola secondaria di primo grado “Trevisani Scaetta” e I.C.S. “Paolo e Larissa Pini”.

BRANI IN CONCERTO:

  • Marcia Trionfale dall'opera 'Aida', Giuseppe Verdi
  • Come un pittore Modá, Jarabe de Palo
  • I Pirati dei Caraibi, K. Badelt
  • Il Giornale e le sue mani, I. Messere
  • Carmen Suite, G. Bizet
  • Wonderwall, N. e L. Gallagher
  • Marcia di Radetzky, J. Strauss V.

Flautisti: Arianna Lotti, Marina Sharoubim, Sabrina Zhou, Franco Yang, Christian Arena, Rhemar Ines
Pianisti:
Mehvesh Asif, Denise Airoldi, Alessia Gerduqui, Pietro Andreozzi, Sara Dareisa, Michela Mataluna Nicole Bagsik, Ettore Spinelli, Viola Pasquale
Chitarristi:
Andrea Bozzani, Ken Obiano, Kim Patrick Laylo, Joshua Sapallo, Chiara Zhou
Percussionisti:
Stefano Tosarelli, David Noblecilla, Irene De Togni, Angelo Arena, Daniel Hristov, Lorenzo Macchiavelli, Pierluigi Bertoli, Ilaria Rafael, Nicola Sanpedro
Coristi:
Francesco Di Gesu, Stefano Kolta
Professori:
Anna Falco Rita Raffo Giuseppe Ferrari, Ivan Messere

Al termine dei lavori, un rinfresco a tutti i partecipanti è stato offerto dal DLF Milano nello spazio adiacente alla sala Conte Biancamano.


Al progetto LEZIONI DI TRENO 10, hanno partecipato circa 250 classi delle scuole di ogni ordine, dalle Primarie alle Secondarie di 1° e 2° grado, della Città di Milano e Regione Lombardia.

A conclusione delle varie iniziative svoltesi nel corso dell’anno scolastico 2012-2013: visite a musei, stazioni, impianti ferroviarie, gite scolastiche e lezioni di esperti, le classi partecipanti hanno prodotto modelli plastici, relazioni, monografie, disegni accompagnati da testi, poesie, filastrocche, acrostici, costruzioni di trenini, stazioni, ecc.

La giuria incaricata ha esaminato e valutato gli elaborati pervenuti, giudicandoli notevoli per numero e per livello qualitativo, a conferma dell’interesse che l’argomento continua a suscitare fra gli allievi e i docenti. Pur nell’unicità del tema proposto, il Progetto ha lasciato alle singole realtà scolastiche piena libertà nella scelta dei modi e delle tecniche di espressione negli elaborati.

Alcune classi hanno presentato monografie corredate da disegni o fotografie, a conclusione di ricerche di carattere storico e ambientale. Altre hanno inviato relazioni individuali e disegni che rievocano esperienze vissute nelle gite e nelle visite: il viaggio sulla funicolare di Como-Brunate, l’ammirazione della fioritura delle ninfee di un laghetto, ma il soggetto predominante negli elaborati è naturalmente il “Re dei mezzi di trasporto”: Sua Maestà “Il Treno”.

L’argomento ha ispirato anche brevi componimenti poetici, liberi dalla prigionia della rima, a testimonianza del fascino e della potenza evocativa che “il bello, orribile mostro” esercita sull’immaginario dei ragazzi. Nella rappresentazione plastica del treno e dei binari, molte classi hanno dato il meglio di sé: treni, treni, treni...

La giuria del concorso sul tema "Il treno" ha deciso di assegnare 17 premi di prima fascia ai lavori classificati eccezionali e 136 premi per i lavori classificati ottimi e rientranti nella seconda fascia.

Inoltre, sono stati premiati per l’eccezionalità degli eventi di cui sono stati protagonisti: il gruppo “Bambini di Cernobyl” ed il gruppo musicale “Allievi della Scuola Media Statale Trevisani Scaetta”, impegnati nell’esecuzione del concerto il giorno della cerimonia conclusiva il 29 maggio 2013.
Infine, è stato premiato il miglior lavoro sulla ricerca “Concetto di Solidarietà sociale” promosso dalla Società di Mutuo Soccorso "Cesare Pozzo".

Le cifre del progetto sono importanti perché danno l'istantanea idea dei risultati, ma è superfluo qui pronunciare dei numeri, basti dire che anche quest'anno l'esito è stato entusiasmante, al pari se non superiore allo scorso anno, numericamente e qualitativamente. A guardare le statistiche è possibile notare la graduale crescita. Le richieste di partecipazione sono sempre più mirate, poiché per ogni livello di studio è consigliabile attuare una determinata esperienza, anche con i limiti che sono posti dalle varie Istituzioni che ci onorano della collaborazione.

Per le visite alle Officine negli impianti ferroviari ci siamo valsi come sempre della disponibilità e della generosa collaborazione dei responsabili, ai quali rivolgiamo un elogio particolare, perché si sono prodigati nel dare lezioni di tecnologia e nel progettare dei percorsi didattici all’interno dei settori produttivi, affinché tutto si svolgesse con la massima sicurezza ed in armonia con le vigenti norme della legge.

Luoghi visitati nell'ambito del Progetto:

  • Officina OML di Milano Centrale, Via Ernesto Breda, 149
  • Officina MAV di Milano Martesana, Via Fratelli Bressan, 45
  • Officina OML di Milano Smistamento, Via A. Corelli, 61
  • Stazione e Cabina ACEI di Milano Greco Pirelli
  • Stazione e Cabina ACEI di Milano Centrale
  • Stazione e Cabina ACEI di Vanzago (MI)
  • Stazione e Cabina ACEI di Rho (MI)
  • Sala Macchine e Cabina Comandi della Funicolare Como - Brunate
  • Centro fermodellistico FGPM di Milano Greco Pirelli - recentemente chiuso -
  • Visite al Museo di Scienze Naturali di Milano, Corso Porta Venezia, 11
  • Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia "Leonardo da Vinci"
  • Casa di Riposo, Milano
  • Istituto dei Ciechi, Milano
  • Viaggi in treno verso località regionali ricche di monumenti storici e ferroviari

Si è dato spazio a molteplici eventi speciali, per i quali è richiesto un lavoro particolare che non rientra nei canoni della programmazione. Possono essere iniziative che coinvolgono dei gruppi di diversamente abili, Centri per anziani, Università della terza età UTE, oppure la celebrazione del "Giorno della memoria" il 27 gennaio a Monza ed iniziative varie come "BINARiNFINITI", evento promosso da AEC e CIFI Collegio Ingegneri Ferrovieri Italiani ed Europei. Il tema dominante è sempre il treno.

L'Associazione DLF Milano ringrazia tutti coloro che hanno collaborato per la buona riuscita dell’iniziativa:

  • Partner di progetto che hanno contribuito ciascuno con le proprie disponibilità
  • Volontari che hanno operato con dedizione, impegnando il loro tempo e la propria esperienza
  • Dirigenti delle Officine OML Milano Smistamento, OML Milano Centrale e MAV Martesana
  • Dirigenti della Cabina ACEI di Greco Pirelli e Milano Centrale
  • Ferrovie dello Stato TRENITALIA
  • Ferrovie Regionali TRENORD
  • Staff operativo della Funicolare di Como-Brunate
  • Società di Mutuo Soccorso Cesare Pozzo
  • Prof. Stefano Maggi, Docente Università di Siena, Direttore Scientifico della Biblioteca "Cesare Pozzo"
  • Centro Fermodellistico F.G.P.M. di Milano Greco Pirelli.
  • Museo Nazionale della Scienza Leonardo da Vinci
  • Provincia di Milano
  • Associazione AUSER di Milano
  • Un particolare ringraziamento a Marco Zio per il prezioso contributo in ambito del Progetto Scuola Ferrovia
  • Manfredo Pavesi Negri per l’apporto fotografico e informatico

Galleria di immagini

{phocagallery view=category|categoryid=54|limitstart=0|limitcount=0|minboxwidth=195}

INFORMAZIONI

Associazione DLF Milano - Progetto Scuola Ferrovia

Piazzale Egeo 8, 20126 Milano
Tel. 02 66982108 Fax 02 67077080
e-mail scuolaferrovia.mi@dlf.it


Lezioni di treno 10.  Progetto Scuola Ferrovia dell’Associazione DLF Milano nell’anno scolastico 2012-2013

Progetto Scuola Ferrovia dell’Associazione DLF Milano nell’anno scolastico 2012-2013.

Il progetto si rivolge agli studenti delle scuole primarie e secondarie di primo e secondo grado e si propone di far conoscere e valorizzare il mezzo ferroviario, di comunicare la sua complessità e versatilità, di rilevare parallelismi evolutivi tra mezzo di trasporto e progresso scientifico e sociale, sottolineando la compatibilità con l'ambiente e con lo sviluppo sostenibile.

Gli insegnanti hanno ricevuto il libro “Le Ferrovie" di Stefano Maggi. La lettura di alcune pagine del testo, le visite guidate al Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia e/o a scelta le visite agli impianti ferroviari e i viaggi in treno hanno consentito un'esperienza in presa diretta, base sufficiente per una conoscenza emotiva del tema e per il suo svolgimento.

Il treno, con la sua romantica storia, è un mezzo di trasporto comodo, affidabile e soprattutto non inquinante. Quando in rare occasioni vediamo una vecchia vaporiera sferragliare sui binari con la scia di fumo grigio, ci sembra di sognare ad occhi aperti. Un tuffo nel passato è possibile al Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia, dove è addirittura possibile salire su una di esse.

La cerimonia conclusiva del progetto nell’a.s. 2012-2013 si è svolta a Milano il 29 maggio 2013 nella prestigiosa sala del Transatlantico “Conte Biancamano”, situata all’interno del Padiglione Navale del Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia “Leonardo da Vinci”, per concessione del Direttore Generale del Museo; celebriamo un evento speciale che in poche ore riassume tutto il lavoro dell’intero anno scolastico del progetto Scuola Ferrovia.

Quest’evento è doppiamente speciale perché il Dopolavoro Ferroviario di Milano con Lezioni di Treno 10 festeggia il decennale di questa meravigliosa impresa. Il decimo compleanno di Scuola Ferrovia segna una tappa molto importante, non solo per avere raggiunto dei livelli che, nemmeno virtualmente e con notevole carica di fantasia si potevano ipotizzare, ma principalmente perché il progetto ha percorso, sin dai suoi esordi, la via della razionalità, che significa: impegno, consapevolezza, puntualità ed un sostanziale sinergismo. In sintesi possiamo affermare che sin qui, tutti gli elementi si sono incontrati ed hanno prodotto gli effetti che ormai tutti conoscono.

La preparazione della cerimonia conclusiva è la fase più importante e più impegnativa nell’ambito del progetto, cui deve necessariamente pensare sin dall’inizio dell’anno scolastico; ciò nonostante si arriva al mese di maggio con un sovraccarico di cose da fare che metterebbe a dura prova anche la più previdente organizzazione. Noi di Lezioni di Treno siamo un bel gruppo di volontari, ognuno con il proprio ruolo, ma le cose a cui provvedere, non solo da giugno a settembre, sono tante!


PROGRAMMA

Ore 9.45 Registrazione dei partecipanti

Interventi:

  • 10.00 Dott.sa Katia Petrillo, Direzione Museo della Scienza Leonardo da Vinci - I progetti speciali
  • 10.10 Dott. Santo Calveri, Vice Presidente Dopolavoro Ferroviario Milano - Le attività sociali del DLF
  • 10.20 Nicola Vianello, Presidente Regionale Società di Mutuo Soccorso “Cesare Pozzo” - Solidarietà
  • 10.30 Prof. Stefano Maggi, Docente in Comunicazioni all’Università di Siena, autore del libro Le Ferrovie
  • 11.05 Stefano Scuncia, Consigliere alla Cultura DLF Milano, Responsabile del Progetto Scuola Ferrovia, Presidente della giuria, relaziona a proposito dei migliori elaborati prodotti dai ragazzi sul tema “IL TRENO”
  • 11.15 Interventi degli insegnanti

Ore 11.00 Premiazioni

Vari intermezzi musicali si sono susseguiti nel corso della cerimonia, grazie alla partecipazione del Gruppo musicale composto dagli allievi della scuola secondaria di primo grado “Trevisani Scaetta” e I.C.S. “Paolo e Larissa Pini”.

BRANI IN CONCERTO:

  • Marcia Trionfale dall'opera 'Aida', Giuseppe Verdi
  • Come un pittore Modá, Jarabe de Palo
  • I Pirati dei Caraibi, K. Badelt
  • Il Giornale e le sue mani, I. Messere
  • Carmen Suite, G. Bizet
  • Wonderwall, N. e L. Gallagher
  • Marcia di Radetzky, J. Strauss V.

Flautisti: Arianna Lotti, Marina Sharoubim, Sabrina Zhou, Franco Yang, Christian Arena, Rhemar Ines
Pianisti:
Mehvesh Asif, Denise Airoldi, Alessia Gerduqui, Pietro Andreozzi, Sara Dareisa, Michela Mataluna Nicole Bagsik, Ettore Spinelli, Viola Pasquale
Chitarristi:
Andrea Bozzani, Ken Obiano, Kim Patrick Laylo, Joshua Sapallo, Chiara Zhou
Percussionisti:
Stefano Tosarelli, David Noblecilla, Irene De Togni, Angelo Arena, Daniel Hristov, Lorenzo Macchiavelli, Pierluigi Bertoli, Ilaria Rafael, Nicola Sanpedro
Coristi:
Francesco Di Gesu, Stefano Kolta
Professori:
Anna Falco Rita Raffo Giuseppe Ferrari, Ivan Messere

Al termine dei lavori, un rinfresco a tutti i partecipanti è stato offerto dal DLF Milano nello spazio adiacente alla sala Conte Biancamano.


Al progetto LEZIONI DI TRENO 10, hanno partecipato circa 250 classi delle scuole di ogni ordine, dalle Primarie alle Secondarie di 1° e 2° grado, della Città di Milano e Regione Lombardia.

A conclusione delle varie iniziative svoltesi nel corso dell’anno scolastico 2012-2013: visite a musei, stazioni, impianti ferroviarie, gite scolastiche e lezioni di esperti, le classi partecipanti hanno prodotto modelli plastici, relazioni, monografie, disegni accompagnati da testi, poesie, filastrocche, acrostici, costruzioni di trenini, stazioni, ecc.

La giuria incaricata ha esaminato e valutato gli elaborati pervenuti, giudicandoli notevoli per numero e per livello qualitativo, a conferma dell’interesse che l’argomento continua a suscitare fra gli allievi e i docenti. Pur nell’unicità del tema proposto, il Progetto ha lasciato alle singole realtà scolastiche piena libertà nella scelta dei modi e delle tecniche di espressione negli elaborati.

Alcune classi hanno presentato monografie corredate da disegni o fotografie, a conclusione di ricerche di carattere storico e ambientale. Altre hanno inviato relazioni individuali e disegni che rievocano esperienze vissute nelle gite e nelle visite: il viaggio sulla funicolare di Como-Brunate, l’ammirazione della fioritura delle ninfee di un laghetto, ma il soggetto predominante negli elaborati è naturalmente il “Re dei mezzi di trasporto”: Sua Maestà “Il Treno”.

L’argomento ha ispirato anche brevi componimenti poetici, liberi dalla prigionia della rima, a testimonianza del fascino e della potenza evocativa che “il bello, orribile mostro” esercita sull’immaginario dei ragazzi. Nella rappresentazione plastica del treno e dei binari, molte classi hanno dato il meglio di sé: treni, treni, treni...

La giuria del concorso sul tema "Il treno" ha deciso di assegnare 17 premi di prima fascia ai lavori classificati eccezionali e 136 premi per i lavori classificati ottimi e rientranti nella seconda fascia.

Inoltre, sono stati premiati per l’eccezionalità degli eventi di cui sono stati protagonisti: il gruppo “Bambini di Cernobyl” ed il gruppo musicale “Allievi della Scuola Media Statale Trevisani Scaetta”, impegnati nell’esecuzione del concerto il giorno della cerimonia conclusiva il 29 maggio 2013.
Infine, è stato premiato il miglior lavoro sulla ricerca “Concetto di Solidarietà sociale” promosso dalla Società di Mutuo Soccorso "Cesare Pozzo".

Le cifre del progetto sono importanti perché danno l'istantanea idea dei risultati, ma è superfluo qui pronunciare dei numeri, basti dire che anche quest'anno l'esito è stato entusiasmante, al pari se non superiore allo scorso anno, numericamente e qualitativamente. A guardare le statistiche è possibile notare la graduale crescita. Le richieste di partecipazione sono sempre più mirate, poiché per ogni livello di studio è consigliabile attuare una determinata esperienza, anche con i limiti che sono posti dalle varie Istituzioni che ci onorano della collaborazione.

Per le visite alle Officine negli impianti ferroviari ci siamo valsi come sempre della disponibilità e della generosa collaborazione dei responsabili, ai quali rivolgiamo un elogio particolare, perché si sono prodigati nel dare lezioni di tecnologia e nel progettare dei percorsi didattici all’interno dei settori produttivi, affinché tutto si svolgesse con la massima sicurezza ed in armonia con le vigenti norme della legge.

Luoghi visitati nell'ambito del Progetto:

  • Officina OML di Milano Centrale, Via Ernesto Breda, 149
  • Officina MAV di Milano Martesana, Via Fratelli Bressan, 45
  • Officina OML di Milano Smistamento, Via A. Corelli, 61
  • Stazione e Cabina ACEI di Milano Greco Pirelli
  • Stazione e Cabina ACEI di Milano Centrale
  • Stazione e Cabina ACEI di Vanzago (MI)
  • Stazione e Cabina ACEI di Rho (MI)
  • Sala Macchine e Cabina Comandi della Funicolare Como - Brunate
  • Centro fermodellistico FGPM di Milano Greco Pirelli - recentemente chiuso -
  • Visite al Museo di Scienze Naturali di Milano, Corso Porta Venezia, 11
  • Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia "Leonardo da Vinci"
  • Casa di Riposo, Milano
  • Istituto dei Ciechi, Milano
  • Viaggi in treno verso località regionali ricche di monumenti storici e ferroviari

Si è dato spazio a molteplici eventi speciali, per i quali è richiesto un lavoro particolare che non rientra nei canoni della programmazione. Possono essere iniziative che coinvolgono dei gruppi di diversamente abili, Centri per anziani, Università della terza età UTE, oppure la celebrazione del "Giorno della memoria" il 27 gennaio a Monza ed iniziative varie come "BINARiNFINITI", evento promosso da AEC e CIFI Collegio Ingegneri Ferrovieri Italiani ed Europei. Il tema dominante è sempre il treno.

L'Associazione DLF Milano ringrazia tutti coloro che hanno collaborato per la buona riuscita dell’iniziativa:

  • Partner di progetto che hanno contribuito ciascuno con le proprie disponibilità
  • Volontari che hanno operato con dedizione, impegnando il loro tempo e la propria esperienza
  • Dirigenti delle Officine OML Milano Smistamento, OML Milano Centrale e MAV Martesana
  • Dirigenti della Cabina ACEI di Greco Pirelli e Milano Centrale
  • Ferrovie dello Stato TRENITALIA
  • Ferrovie Regionali TRENORD
  • Staff operativo della Funicolare di Como-Brunate
  • Società di Mutuo Soccorso Cesare Pozzo
  • Prof. Stefano Maggi, Docente Università di Siena, Direttore Scientifico della Biblioteca "Cesare Pozzo"
  • Centro Fermodellistico F.G.P.M. di Milano Greco Pirelli.
  • Museo Nazionale della Scienza Leonardo da Vinci
  • Provincia di Milano
  • Associazione AUSER di Milano
  • Un particolare ringraziamento a Marco Zio per il prezioso contributo in ambito del Progetto Scuola Ferrovia
  • Manfredo Pavesi Negri per l’apporto fotografico e informatico

Galleria di immagini

Cerimonia conclusiva. Milano, 29 maggio 2013
Cerimonia conclusiva. Milano, 29 maggio 2013
Padiglione Navale del Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia “Leonardo...
Padiglione Navale del Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia “Leonardo da Vinci”
Padiglione Navale del Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia “Leonardo...
Padiglione Navale del Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia “Leonardo da Vinci”
Padiglione Navale del Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia “Leonardo...
Padiglione Navale del Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia “Leonardo da Vinci”
Padiglione Navale del Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia “Leonardo...
Padiglione Navale del Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia “Leonardo da Vinci”
Ferroviere incaricate della registrazione partecipanti
Ferroviere incaricate della registrazione partecipanti
Sala del Transatlantico “Conte Biancamano”
Sala del Transatlantico “Conte Biancamano”
Il gruppo dei Volontari impegnati nel progetto
Il gruppo dei Volontari impegnati nel progetto
Nella sala del Transatlantico “Conte Biancamano”...
Nella sala del Transatlantico “Conte Biancamano”...
...inizia la cerimonia
...inizia la cerimonia
Sala del Transatlantico “Conte Biancamano”
Sala del Transatlantico “Conte Biancamano”
Sala del Transatlantico “Conte Biancamano”
Sala del Transatlantico “Conte Biancamano”
Al microfono Sante Mazziero
Al microfono Sante Mazziero
Al microfono Katia Petrillo
Al microfono Katia Petrillo
Al microfono Stefano Maggi
Al microfono Stefano Maggi
Gruppo musicale degli allievi e degli insegnanti
Gruppo musicale degli allievi e degli insegnanti
Gruppo musicale degli allievi e degli insegnanti
Gruppo musicale degli allievi e degli insegnanti
Gruppo musicale degli allievi e degli insegnanti
Gruppo musicale degli allievi e degli insegnanti
Gruppo musicale degli allievi e degli insegnanti
Gruppo musicale degli allievi e degli insegnanti
Gruppo musicale degli allievi e degli insegnanti
Gruppo musicale degli allievi e degli insegnanti
Premiazioni
Premiazioni
Premiazioni
Premiazioni
Premiazioni
Premiazioni
Premiazioni
Premiazioni
Premiazioni
Premiazioni
Buffet
Buffet
Padiglione Navale del Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia “Leonardo...
Padiglione Navale del Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia “Leonardo da Vinci”

INFORMAZIONI

Associazione DLF Milano - Progetto Scuola Ferrovia

Piazzale Egeo 8, 20126 Milano
Tel. 02 66982108 Fax 02 67077080
e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


Progetto Scuola Ferrovia

Con il progetto Scuola Ferrovia il DLF intende divulgare nella scuola la conoscenza della ferrovia italiana, attraverso un rapporto costante e permanente con il mondo dei giovani.

Leggi tutti gli articoli

INFORMAZIONI

Mario Bonivento
Segretario Nazionale DLF

Associazione Nazionale DLF
Via Bari 20, 00161 Roma
Tel. 06 44170730 fax 06 44291422
e-mail m.bonivento@dlf.it