Gruppo Archeologico DLF Roma

Grandezza Carattere

Domenica 1 luglio 2018 - Gita ad Arcinazzo e Subiaco. Guidati dall'archeologo, visita della Villa di Traiano e del Museo. Pranzo e poi visita al Sacro Speco e al monastero di Santa Scolastica a Subiaco. PRENOTATEVI! I dettagli in fondo al CALENDARIO DI APPUNTAMENTI

Le finalità del Gruppo Archeologico DLF Roma sono da sempre la diffusione della cultura archeologica tra i Soci, attraverso conferenze, visite guidate e viaggi, anche in luoghi poco conosciuti e in siti con apertura speciale, a Roma, in Italia e all’estero. Il Gruppo partecipa anche ad interventi sul terreno, collaborando a campagne di scavo con Soprintendenze e Università, dalle quali ha ricevuto più volte importanti riconoscimenti.

Gruppo Archeologico DLF Roma Il Gruppo Archeologico DLF Roma nasce nel 1977 ed opera sul terreno con l’autorizzazione delle Sovrintendenze. L’attività del Gruppo è stata più volte riconosciuta anche in ambiti istituzionali ed è caratterizzata da incontri culturali, conferenze a cura di personalità, proiezione di filmati e, sopratutto, visite culturali a monumenti, mostre, luoghi ed aree di particolare interesse archeologico, solitamente non accessibili o di recente apertura, a Roma, nel Lazio e nelle regioni italiane.

L’organizzazione di tutte le attività è svolta in forma volontaria. Per questo il Gruppo dal 2000 è ufficialmente riconosciuto dal CNV (Centro Nazionale del Volontariato).

Gli incontri culturali (conversazioni e relazioni) si effettuano il martedì dalle ore 17.30 alle 20.00.

TESSERAMENTO, PRENOTAZIONI E INFORMAZIONI in sede, Via Bari, 22 (zona Piazza Bologna, Policlinico). Tel. 06 44180224

  • Martedì: ore 16.45-17.15 (prima dell’incontro culturale)
  • Mercoledì: ore 17.00-19.00

Il costo delle tessere rimane invariato anche nel 2018: € 20 per il Gruppo Archeologico + € 12 per la tessera di iscrizione al DLF Roma.

Gli interessati a queste e alle altre attività del gruppo contattino Francesca Ventre o Marino Giorgetti, in INFORMAZIONI.

ISCRIZIONE

Quota d’iscrizione: € 20 (dà diritto alla partecipazione a tutte le attività).

Per iscriversi al Gruppo bisogna essere muniti di tessera del DLF (costo € 12), che può essere rilasciata dal Gruppo stesso. Alle attività sono ammessi anche i soci DLF non iscritti al Gruppo Archeologico, con un contributo di € 5 per ogni iniziativa. Sulle iniziative con prenotazione obbligatoria hanno precedenza gli iscritti al Gruppo Archeologico.

La sede del gruppo è in Via Bari 22, Roma.

Prenotazioni

Non sono valide le prenotazioni telefoniche o non accompagnate da anticipo.

Anticipo e saldo
Per avere diritto a partecipare alle iniziative con prenotazione obbligatoria bisogna versare un anticipo. Per le gite di un giorno e le visite a Roma tale anticipo solitamente può essere versato a partire da un mese prima dall’iniziativa. Entro una settimana prima dovrà invece essere versato il saldo. In tutti gli altri casi (per esempio viaggi in Italia e all’estero) le date per l’anticipo o il saldo saranno indicate singolarmente. Sono valide soltanto le prenotazioni accompagnate dall’anticipo. Il mancato versamento del saldo nei tempi richiesti fa decadere il diritto a partecipare.

Rinunce
Le rinunce, comunicate dopo la indicata per il saldo, comporteranno la trattenuta di quanto corrisposto.

Spese escluse
Nelle quote indicate per le varie iniziative sono esclusi i costi degli ingressi (musei, mostre, ecc.) se non diversamente indicato.


    CALENDARIO DI APPUNTAMENTI

    Le attività di segreteria (tesseramento, informazioni e iscrizioni) del Gruppo Archeologico si svolgono in orario: martedì dalle 16.45 alle 17.15 e mercoledì dalle 17.00 alle 19.00.
    Gli incontri culturali, di seguito il calendario degli appuntamenti 2018, avvengono il martedì alle ore 17.30. La sede degli incontri, se non diversamente indicato, è a Via Bari 22, II piano, a Roma.

    APRILE

    Domenica 8
    Ore 11 Teatro Argentina. Ciclo di conferenze “Luce sull’archeologia”: IL LUSSO DALL’ORIENTE - Commerci e bottini che fecero grande Roma. Relatori: Stefano Tortorella, Lucrezia Ungaro e Alessandro Viscogliosi

    Martedì 10
    Ore 17.30 Archeonews a cura di Vincenzo Arnese

    Domenica 15
    Ore 11 Teatro Argentina. Ciclo di conferenze “Luce sull’archeologia”: ROMA VERSO L’EGITTO - Protagonisti e vicende. Relatori: Francesca Cenerini, Alessandro Pagliara e Claudio Strinati

    Martedì 17
    Ore 17.30 conversazione: Passavamo sulla terra leggeri come l’acqua. Santuari della Sardegna nuragica. A cura di Paola Palmitano

    Da 18 al 25 aprile viaggio SARDEGNA INSOLITA

    Domenica 22
    Ore 11 Teatro Argentina. Ciclo di conferenze “Luce sull’archeologia”: POPOLI DEL MARE NEL MEDITERRANEO ANTICO. Relatori: Maamoun Abdulkarim, Massimiliano Ghilardi e Alessandro Naso

    MAGGIO

    Domenica 6
    Visita guidata al Porto di Traiano. Quota € 20. Partenza in pullman ore 8.30 Piazza Salerno, rientro ore 13.00-14.00

    Martedì 8
    Ore 17.30 conversazione: Un porto sumero di 3000 anni fa, a cura del prof. Franco D’Agostino, Università La Sapienza, Roma

    Domenica 13
    Ore 11 Teatro Argentina. Ciclo di conferenze “Luce sull’archeologia”: MATERA LUCANA TRA GRECI E ROMANI. Relatori: Raffaello De Ruggieri, Pietro Laureano, Massimo Osanna e Giuliano Volpe

    Martedì 15
    Ore 17.30 conversazione: Il Colosseo dopo il Colosseo, a cura di Francesca Ventre

    Venerdì 18
    Giudizio Universale - lo show multimediale sulla Cappella Sistina. Ore 20.45 Auditorium via della Conciliazione. Prenotazione entro il 25 aprile: € 24 (costo ridotto per gruppo). I non iscritti al DLF e/o al Gruppo Archeologico pagano € 2 in più

    Martedì 22
    Ore 17.30 conversazione La Via Francigena del Sud, a cura di Alessandro De Bonis

    Sabato 26
    AMATRICE - visita solidale € 50 (pranzo e pullman compresi). Partenza da Piazza Salerno ore 8.00 (appuntamento ore 7.45)

    Martedì 29
    Intervento dell’archeologo Massimiliano Ghilardi

    GIUGNO

    Sabato 2
    L’Acquedotto Marcio nella proprietà della Banca d’Italia - APERTURA SPECIALE. Visita guidata dall’archeologo Antonio Insalaco. Appuntamento ore 10 via Tuscolana 903. Quota di partecipazione € 2

    Sabato 16 e domenica 17
    Weekend in Campania. Visita del Museo Ferroviario di Pietrarsa, le Catacombe di San Gennaro e le Ville Stabiane. Viaggio in pullman, pensione completa. Quota di partecipazione € 205 (€ 200 se già iscritti al Gruppo Archeologico)

    LUGLIO

    Domenica 1
    Gita ad Arcinazzo e Subiaco. Visita con archeologo della Villa di Traiano e del Museo. Pranzo. Nel pomeriggio visita guidata al Sacro Speco e al monastero di Santa Scolastica a Subiaco. Partenza in pullman alle ore 7.30 da Piazza Salerno. Quota di adesione: € 65 (€ 60 per chi è iscritto anche al Gruppo Archeologico).

    Villa di Traiano ad Arcinazzo

    ARCINAZZO
    La residenza estiva dell'Imperatore Traiano (98-117 d.C.) sorge nello scenario naturale degli Altipiani di Arcinazzo, più precisamente alle falde del Monte Altuino (1271 m s.l.m.), in una zona attraversata dal fiume Aniene, le cui acque pregiate erano considerate le più buone e salubri dell'antichità. La villa, i cui lavori iniziarono a partire dalla fine del I secolo d.C., occupa una superficie di circa 5 ettari, molti dei quali ancora da scavare.

    SUBIACO
    Dei dodici monasteri voluti da San Benedetto nella valle sublacense, l’unico sopravvissuto ai terremoti e alle distruzioni saracene fu quello di Santa Scolastica, che, sino alla fine del XII secolo, fu il solo monastero di Subiaco. Il monastero di Santa Scolastica si trova ad est di Subiaco, a 510 metri di altezza, ed è disposto longitudinalmente e parallelamente alla valle, dove, per secoli, vissero nella contemplazione e nella preghiera, eremiti e monaci, che le meritarono il nome di “valle santa”.

    Incassato nella roccia a strapiombo sulla valle sottostante, tale appare il Monastero del Sacro Speco di San Benedetto al visitatore che percorre il Bosco Sacro. Pareti, volte e scale, perfettamente integrate nella pietra cui si appoggiano, con la loro irregolarità, garantiscono un’autentica suggestione in chi si avvicina per visitarlo. Composto da due Chiese sovrapposte e da Cappelle e grotte, interamente affrescate in epoche diverse, costituisce un monumento unico, per bellezza e spiritualità, tra quanti la storia della Chiesa e dell’Arte hanno abbondantemente dotato il nostro Paese.

    Monastero del Sacro Speco di San Benedetto a Subiaco

    ATTENZIONE!
    Il programma può subire variazioni o aggiunte. Tenersi in contatto con il Gruppo per informazioni e novità.

    NOTIZIARIO

    Viaggio in Sardegna. Il Gruppo Archeologico ha organizzato dal 18 al 25 aprile 2018 un viaggio nella Sardegna prenuragica, nuragica, fenicia e romana, con l’accompagnamento di un archeologo del posto. Chi è interessato può richiedere il programma dettagliato.

    Viaggio all’estero. I Soci possono proporre mete di loro interesse, che saranno valutate per una definitiva scelta. Il Gruppo Archeologico si sta attivando per proporre l’Algeria. Il viaggio prescelto si svolgerà a settembre/ottobre 2018.


    INFORMAZIONI

    Gruppo Archeologico DLF Roma

    Via Bari 22 (II piano), 00161 Roma
    Tel. 06 44180224
    mobile 347 0144268 - 338 9145283
    e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
    web www.gruppoarcheodlfroma.it - www.dlfroma.it

    INIZIO

    STORIA DEL GRUPPO

    Marino GiorgettiA cura di Marino Giorgetti e di Francesca Ventre

    Il Gruppo Archeologico DLF Roma nasce nel 1977 con la finalità principale di diffondere la cultura archeologica tra i Soci ed operare sul terreno con l’autorizzazione delle Sovrintendenze.

    L’attività del Gruppo è stata più volte riconosciuta anche in ambiti istituzionali ed accademici.

    E’ caratterizzata da incontri culturali, conferenze di personalità, proiezione di filmati e, sopratutto, visite culturali a monumenti, mostre, luoghi ed aree di particolare interesse archeologico, solitamente non accessibili o di recente apertura, a Roma, nel Lazio e nelle regioni italiane.

    Il Gruppo organizza viaggi all’estero in particolari Paesi di interesse archeologico.

    Dal 1993 collabora, con le Soprintendenze Archeologiche competenti, alla valorizzazione, allo scavo e alla sorveglianza in aree archeologiche del Lazio, quali: Veio, il sito “Casa Rossa” e Crustumerium.

    Il Gruppo è stato ospite di varie trasmissioni televisive quali: “Geo & Geo”, “Alle falde del Kilimangiaro” trasmesse dalla RAI e di “Ora locale” su Telelazio.

    L’attività dei Soci è esclusivamente volontaria, per questo il Gruppo è riconosciuto e collabora con il CNV (Centro Nazionale del Volontariato).

    Il Meeting dei Gruppi Archeologici del DLF è nato come esigenza di legare tra loro i gruppi archeologici dei vari DLF in Italia.

    Il primo Meeting si è svolto a Roma, sede del Gruppo Archeologico dell’Associazione DLF Roma da cui è nata l’idea. E’ stata la prima occasione di incontrare gli altri gruppi archeologici del DLF e conoscere le attività nel campo archeologico, con le varie conseguenti problematiche.

    Sin dai primi incontri è stato dibattuto il problema del volontariato, con l’intervento di un esponente responsabile del CNV (Centro Nazionale del Volontariato). Quella circostanza è stata anche l’occasione per mostrare ai gruppi una parte insolita di Roma Antica, sia sotto l’aspetto culturale che culinario. Oltre a lavorare ci siamo divertiti, è stata una festa tra nuovi amici legati dalla passione per l’archeologia, ci siamo lasciati dandoci appuntamento per il secondo meeting a Portogruaro. A questo sono seguiti ogni anno altri incontri in località come Cremona, Gallarate, Foligno, Reggio Calabria, Arezzo, Salerno e Firenze.

    Per il decimo anniversario, nel 2006, ci siamo trovati di nuovo a Roma e nel 2007 presso l’Associazione DLF Foligno.

    Nel secondo meeting, a Cremona, Marino Giorgetti è stato eletto Coordinatore di tutti i Gruppi Archeologici DLF (presente per il DLF Nazionale il Vice Presidente Gennaro Avagliano) e da allora ha proseguito con questo incarico, coordinando iniziative e tenendo legati tra loro i vari gruppi.

    Successivamente è nato un vero e proprio Coordinamento, che si riunisce periodicamente a Roma, costituito da rappresentanti di ciascun gruppo archeologico, che affronta i vari problemi cercando le soluzioni, stabilisce le direttive per il proseguimento delle attività, designa le tematiche e il luogo del meeting successivo. Il Coordinamento ha, inoltre, stilato un regolamento per definire gli obiettivi e le attività comuni dei gruppi.

    Il Meeting rappresenta, quindi, l’occasione culturale dove si incontrano gli amici, si visita la città ospitante, si partecipa ad eventi.


    Mozia terra fenicia

    Il filmato "Mozia terra fenicia", realizzato da Antonio Lesi del Gruppo Archeologico DLF Roma, si è classificato al 4° posto nella XXIII Rassegna Internazionale del Cinema Archeologico di Rovereto ed è il primo tra le produzioni italiane.


    Marino: una storia nella Storia

    Roma, mercoledì 12 ottobre 2016 - La vita di Marino Giorgetti raccontata a teatro, in occasione del suo compleanno, mercoledì 12 ottobre, alle ore 20.30, al Teatro delle Muse, Via Forlì 43, Roma. Ingresso libero.

    INIZIO


    Gruppi Archeologici DLF d'Italia

     

    INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI
    • Marino Giorgetti, Presidente Coordinatore Nazionale dei Gruppi Archeologici DLF, cell. 338 9145283
    • Francesca Ventre, Dirigente Gruppo Archeologico DLF Roma, cell. 347 0144268
    Gruppo Archeologico DLF Roma

    Via Bari 22, Roma
    Tel. 06 44180224 fax 06 44180256
    e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
    Internet www.gruppoarcheodlfroma.it

    Informazioni, prenotazioni, tesseramento e biblioteca: 

    • Martedì ore 16.45 - 17.15
    • Mercoledì ore 17.00 - 19.00

    Quota d’iscrizione: € 20,00. Per iscriversi al Gruppo Archeologico è necessario essere in regola con la tessera del DLF (€ 12,00), che può essere rilasciata anche dal Gruppo stesso.

    Conversazioni e relazioni: venerdì ore 17.30-20.00

    INIZIO