Mostra di MAIL ART

Cultura e Spettacolo
Grandezza Carattere

A Chiavari, dal 13 aprile al 5 maggio 2019, nella Sala espositiva della Torre Civica, Via della Cittadella, presso lo IAT, è stata allestita una mostra di MAIL ART (Arte Postale), a conclusione di un progetto che ha visto coinvolti la Delegazione FIAF Liguria ed alcuni circoli fotografici del Dopolavoro Ferroviario.

Al Progetto Mail Art Liguria 2018 hanno lavorato, oltre ai rappresentanti FIAF della regione e delle provincie liguri, i soci dei circoli fotografici “Digit Art in Foto” di Molini di Triora-Taggia e “DLF Saonensis” di Savona. La mostra delle foto selezionate ed ammesse dei soci dei circoli liguri è stata organizzata dal Gruppo Fotografico DLF Chiavari con il patrocinio del Comune di Chiavari.
Il progetto ha prodotto, oltre alla mostra, un libro fotografico.

“La Mail Art, unica al mondo tra i generi della fotografia, spiega Roberto Biggio, presidente del Gruppo Fotografico DLF Chiavari, consiste nel produrre una cartolina con una propria foto, che deve essere in sintonia con il francobollo, e inviarne almeno 6 all’anno ad amici e parenti. Pertanto compito della giuria è stato quello di valutare il rapporto più stretto tra la foto e il francobollo, tenendo conto della tecnica e della tematica proposta”.

Nella mostra, quindi, sono state esposte un centinaio di queste cartoline incorniciate in modo da mostrare la foto sul davanti e il retro con francobollo e timbro postale.

I circoli fotografici partecipanti sono stati:

  • Digit Art in Foto (Molini di Triora-Taggia)
  • DLF Saonensis (Savona)
  • Carpe Diem (Sestri Levante)
  • Gruppo Fotografico DLF Chiavari
  • Gruppo Fotografico DLF Genova
  • Riviera dei Fiori (Sanremo)
  • Riviera delle Palme, Ranzi (Pietra Ligure)
  • La Mela Verde (Mallare)
  • Carige (Genova)
  • San Giorgio (Albenga)
  • La Torre (Arcola)

 

INFORMAZIONI

Gruppo Fotografico DLF Chiavari EFI-BFI

web www.dlffotochiavari.org

  • Responsabile: Roberto Biggio mob. 3466552434 e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.