L’OMBRA DEL FALCO

Cultura e Spettacolo
Grandezza Carattere

Pisa, 8 e 9 giugno 2017 - DLF Pisa e Associazione Nuovissimo, con il patrocinio del Comune di Pisa e con il patrocinio dell’associazione “Pugliesi a Pisa”, presenta, nell’ambito del “Giugno Pisano 2017”, lo spettacolo: “L’OMBRA del FALCO (Amore e Inganni alla corte di Federico II)”, che sarà rappresentato venerdì 9 giugno, alle ore 21, al Cinema Teatro Nuovo di Piazza della Stazione 1, a Pisa. Lo spettacolo sarà preceduto l'8 giugno da una conferenza: Federico II di Svevia "stupor mundi".

A metterlo in scena sarà la Compagnia TEATRALIA:

  • Adattamento drammaturgico e regia sono di Patrizia Falcone.
  • La scenografia si avvale delle installazioni di Delio Gennai.
  • Luci e suono sono curati da Alessio Ceccarini.
  • Gli interpreti sono: Giulia Pasquarelli, Edoardo Biancalana, Andrea Console, Francesco Lo Bello, Patrizia Falcone e John Favaro alla chitarra.

Federico II e il falcoNote di regia:
Lo spettacolo "L’OMBRA del FALCO (Amore e Inganni alla corte di Federico II)" è una lettura contemporanea dell’epoca federiciana ispirata e tratta dall’opera di N. Saponaro “Bianca Lancia”, da Alda Merini e dagli scritti di Federico II. L’adattamento e la regia di Patrizia Falcone vedono coinvolti sulla scena cinque attori e un musicista. La chiave di lettura è tesa a mettere in risalto la modernità e lo spessore dei temi e dei protagonisti. La messa in scena, scarna ed essenziale, nella quale si alternano concerto letterario e scene di azione reale, si avvale delle suggestioni del materiale visivo proiettato su installazioni, pannelli e pareti.

Il racconto si snoda in un ideale castello, presumibilmente Castel del Monte, le scene si avvicendano scandite da brani dal vivo di musica antica, mentre su tutta la narrazione aleggia un suono-rumore che proviene dal castello stesso, quasi fosse vivo. Tutto ruota intorno a Federico, Federico è il grande assente, il convitato di pietra. L’amore di Bianca, le trame e i tradimenti che si tessono in assenza di Federico, fanno emergere la sua figura dai racconti e dai sentimenti degli altri personaggi. Federico innovatore: lo studio della lingua, l’uso del volgare, la ricerca della lingua primigenia. Federico monarca illuminato: la promozione della scienza e della cultura laica, antesignano di una visione europea; ma anche Federico despota, Cesare spietato con i nemici. La voce di Federico diventa percepibile solo attraverso la voce corale dei suoi scritti in volgare. Federico è un’ombra di falco che vola alto sulle vicende della storia e degli uomini.

Castel del Monte (Provincia di Barletta-Andria-Trani)

Lo spettacolo sarà preceduto da una conferenza:

Federico II di Svevia "stupor mundi"

Pisa, Palazzo Gambacorti, Sala Baleari, giovedì 8 giugno 2017, ore 17:30.

Programma

Saluti

  • Gennaro Spagnoli, Presidente Associazione "Pugliesi a Pisa"
  • Andrea Ferrante, Assessore alla Cultura Comune di Pisa

Interventi

  • Michele Feo, Docente Università di Pisa
    “Un intellettuale al potere”
  • Patrizia Falcone, Regista
    “L'ombra del falco. Amore ed inganni alla corte di Federico Il”

Introduce e coordina

Seguirà buffet offerto dal Ristorante “Voglia di Puglia”, Pisa, Via San Martino 56.

Cortesemente confermare la presenza entro lunedì 5 giugno 2017: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Associazione Pugliesi a Pisa

INFORMAZIONI

Associazione DLF Pisa - Centro Culturale Polivalente Multietnico MONDOSTAZIONE

Piazza Stazione 16, 56125 Pisa
Tel. 050 27101 Fax 050 44116
e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
web www.dlfpisa.it