ORTE SOTTERRANEA

Cultura e Spettacolo
Grandezza Carattere

Da settembre 2015 - DLF Orte, in collaborazione con “Veramente Orte”, che cura i reperti archeologici della cittadina, organizza la visita guidata nei cunicoli di Orte, la Orte sotterranea di origine etrusca e preromana, con percorso realizzato da un archeologo ed un ricercatore, entrambi di Orte, con l’ausilio del Comune e della Proloco.

Al termine della visita è previsto il pranzo (o la cena) presso una delle rinomate “Taverne Medievali”, con pietanze tipiche della cucina del posto di quel periodo.
Per il pernotto è a disposizione un’ottima ricettività alberghiera.

ORTE SOTTERRANEA. Visita guidata nei cunicoli di Orte, la Orte sotterranea di origine etrusca e preromana. Da settembre 2015Le Associazioni DLF interessate a questa proposta turistica destinata ai propri soci, contattino DLF Orte.

Per i soci del DLF il costo della visita guidata è di 5 euro anziché 8 ed il costo del pranzo in taverna è di € 15,00 e comprende antipasto, primo, secondo, contorno, dolcetti, acqua e vino.

ORARI DI PARTENZA VISITE A Orte sotterranea, musei e centro storico, siti archeologici:

  • 09:15 - 11:00 - 15.15 - 17:00

Percorso completo: 1 ora e 30 minuti. Il percorso comprende: fontana ipogea, cunicolo, colombaie, pozzo di neve.

ORTE DALLE ORIGINI AL MEDIOEVO

Fondata dagli Etruschi di Volsinii (Orvieto), è stata abitata dal VI secolo a.C., rimanendo le necropoli di Le Piane e San Bernardino. Virgilio canta nell’Eneide l’intervento delle hortinae classes (flotte o eserciti ortani). Roma, che ha qui vinto, nelle due battaglie del lago Vadimone (309 e 283 a.C.), lo scontro decisivo con gli Etruschi, la eleva a municipio agli inizi del I secolo a.C.

Il territorio è disseminato di ville, che beneficiano del transito per Orte della via Amerina e dell’importante porto fluviale di Seripola, potenziato in età augustea. L’affermarsi del Cristianesimo, con l’elevazione a sede vescovile agli inizi del VII secolo e l’aggiunta di fortificazioni ad opera dei Bizantini, sono alcuni segni che si colgono, nell’Alto Medioevo, della crescita di Orte in ambito tiberino. Dopo essere stata a lungo contesa dai Longobardi, per assicurarsi il controllo delle strade principali di collegamento tra Roma e Ravenna, conosce un ulteriore sviluppo nella metà del IX secolo, con la fondazione di una seconda cattedrale (poi Santa Maria Assunta) ed il potenziamento delle mura.

Occupata dagli Arabi e riconquistata nel 914, intensifica nel X ed XI secolo il proprio controllo sul fiume, contendendone il primato ad Amelia, a Narni e all’Abbazia di Farfa. Qui comincia il periodo più florido della città, che accresce la sua superficie con lo sviluppo di borghi suburbani e ingloba intorno al 1150 il ponte sul fiume.

90° anniversario DLFINFORMAZIONI

Associazione DLF Orte

Corso G. Garibaldi 192, 01029 Orte Scalo (VT)
Tel. e fax 0761401143
e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Internet www.ortedlf.it

Associazione culturale “Veramente Orte”

Via Matteotti 45-47, Orte (VT)
Tel. 0761 404357 cell. 348 7672750
e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Internet www.visitaorte.com